Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To view citations for the most cited journals…

PEP-Web Tip of the Day

Statistics of the number of citations for the Most Cited Journal Articles on PEP Web can be reviewed by clicking on the “See full statistics…” link located at the end of the Most Cited Journal Articles list in the PEP tab.

 

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Cargnelutti, E. Ciocca, A. Colantoni, M.L. Del Greco, E. Lombardi, R. Natali, P. (2002). L'esplorazione della relazione corpo-mente nella situazione analitica: Appunti clinici e riflessioni di un gruppo di lavoro. Rivista Psicoanal., 48(4):963-980.

(2002). Rivista di Psicoanalisi, 48(4):963-980

LAVORI

L'esplorazione della relazione corpo-mente nella situazione analitica: Appunti clinici e riflessioni di un gruppo di lavoro

Ennio Cargnelutti, Antonio Ciocca, Maria Luisa Colantoni, Ettore Del Greco, Riccardo Lombardi e Paola Natali

“Riferirò il discorso di una paziente […] che un giorno mi diceva: “Tutto ciò che so è che a momenti mi sento vuota e ho assolutamente bisogno di essere con qualcuno ad ogni costo”, poi, essendosi fermata: “Ma può essere che il vuoto non possa essere riempito, perché è in me e qualsiasi altro oggetto non può riempirlo?” Qualche mese dopo ella offre una descrizione più precisa della sua angoscia di solitudine notturna. “La notte quando sono sola, non riesco a dormire; mi siedo e sono incapace di restar là; la mia mente è vuota ed io non posso pensare. Allora sento qualcosa nella pancia e cerco disperatamente di fare in modo che la mia mente e la mia pancia si ricongiungano e mi arrampico verso il basso per operare questa congiunzione, ma non si realizza””.

In maniera fortemente evocativa questo frammento di André Green (1983, 189, trad. it. modificata) ci introduce ad una condizione clinica con cui siamo sempre più frequentemente confrontati: il senso di vuoto e di non esistenza che attanaglia i nostri analizzandi, proiettandoli, sul piano del vissuto, in un'area fortemente psicotica, anche quando la loro fenomenologia esterna non presenta i connotati della perdita di una realtà condivisa.

Green

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.