Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To sort articles by sourceā€¦

PEP-Web Tip of the Day

After you perform a search, you can sort the articles by Source. This will rearrange the results of your search, displaying articles according to their appearance in journals and books. This feature is useful for tracing psychoanalytic concepts in a specific psychoanalytic tradition.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Popovic, T.S. (2003). Il futuro dell'analisi. Rivista Psicoanal., 49(2):371-377.
  

(2003). Rivista di Psicoanalisi, 49(2):371-377

Il futuro dell'analisi

Tamara Stajner Popovic

Nel 1987, sotto gli auspici della vecchia e nuova Società ungherese, fu organizzato in Ungheria un incontro tra l'Esecutivo dell'EPF e un gruppetto di potenziali candidati provenienti da varie parti dell'Europa Orientale. Per vari anni i contatti furono sporadici, ma la comunità analitica continuò più o meno a interessarsi - se vogliamo dire così - dell'Europa Orientale. Il fatto che non esistessero istituti come quelli dei paesi occidentali più sviluppati era considerato la prova della totale mancanza di competenza, di una base su cui promuovere lo sviluppo dell'analisi.

L'incontro di Budapest fu anche contrassegnato da qualche tono acceso. Gli orientali sostennero che, prima di prendere qualsiasi decisione, sarebbe stato almeno consigliabile verificare e studiare sul campo lo stato reale della situazione. Organizzare quell'incontro, naturalmente, fu innanzi tutto una dimostrazione di coraggio da entrambe le parti. L'esecutivo dell'EPF, specialmente nella persona del suo presidente Han Groen Prakken, artefice dell'incontro, in un certo senso lanciava una sfida ai princìpi costituiti dell'ufficialità. La situazione non era più facile per i cosiddetti “nessuno” dell'Europa Orientale. Per essi si trattava di affrontare una sorta di test di vulnerabilità narcisistica, ma i problemi riguardavano anche la realtà esterna, visto che nella maggioranza provenivano da oltre cortina e, considerato che nei loro paesi l'analisi era una disciplina semiclandestina, avevano scelto un percorso rischioso. Per entrambe le parti si apriva un lungo periodo di attesa e di speranza.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2019, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.