Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: Downloads should look similar to the originals…

PEP-Web Tip of the Day

Downloadable content in PDF and ePUB was designed to be read in a similar format to the original articles.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Ferraro, F. (2003). Fernando Riolo (a cura) 2003 L'Analisi dei sogni. Gli scritti del VI colloquio di Palermo. Milano, Franco Angeli, 221 pagine, euro 22,00. Rivista Psicoanal., 49(3):609-618.

(2003). Rivista di Psicoanalisi, 49(3):609-618

RECENSIONI

Fernando Riolo (a cura) 2003 L'Analisi dei sogni. Gli scritti del VI colloquio di Palermo. Milano, Franco Angeli, 221 pagine, euro 22,00

Review by:
Fausta Ferraro

La nota introduttiva del curatore situa gli scritti sul sogno del VI colloquio palermitano, di cui il volume è la raccolta, nel solco dell'ambizioso progetto, promosso da Corrao e dispiegatosi in un arco ventennale, di rivisitare i fattori radicali della relazione analitica. Questo del sogno, pensato tempo addietro ma in latenza per il sopraggiunto lavoro del lutto, è incontestabilmente uno dei fattori basilari della psicoanalisi la cui centralità ha resistito in Freud a tutte le riformulazioni del suo pensiero. Il tema che ci viene, quindi, proposto è di indubbio e persistente interesse come si evince d'altronde dalla ricchezza e varietà di contributi che ha stimolato e che sono stati messi a colloquio, in una deliberata astensione da ipotesi di riordinamento e sistematizzazione. Non posso esimermi, per contro, per quanto arduo, da uno sforzo siffatto animato dalla doppia esigenza di rappresentare la totalità dei contributi (ben 19) e di estrarne al contempo le questioni più significative nella ideale cornice costituita dal saggio introduttivo di Riolo e da quello conclusivo di Chianese. Perché ideale cornice? Perché entrambi finiscono per insistere su uno stesso punto elicitato da prospettive diverse, l'una più centrata sulla cura, l'altra orientata da una riflessione sul ruolo del sogno nell'ambito della cultura; si configura così, non preordinato, un importante motivo di fondo introdotto all'inizio ed amplificato e rilanciato alla fine: il rischio di una diluzione-dissacrazione dell'esperienza onirica in nome della “civiltà della veglia”.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.