Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To download the bibliographic list of all PEP-Web content…

PEP-Web Tip of the Day

Did you know that you can download a bibliography of all content available on PEP Web to import to Endnote, Refer, or other bibliography manager? Just click on the link found at the bottom of the webpage. You can import into any UTF-8 (Unicode) compatible software which can import data in “Refer” format. You can get a free trial of one such program, Endnote, by clicking here.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Pagnoni, A. (2007). Carlo e Rita Brutti, Gustavo Chiozza, Luis Chiozza, Filippo Mignini, Raimon Panikkar, Victor von Weizsäcker (2005) La psicoanalisi che viene 2. Coscienza e affetto. Perugia, Eidon, 229 pagine, € 20,00. Rivista Psicoanal., 53(3):811-814.

(2007). Rivista di Psicoanalisi, 53(3):811-814

RECENSIONI

Carlo e Rita Brutti, Gustavo Chiozza, Luis Chiozza, Filippo Mignini, Raimon Panikkar, Victor von Weizsäcker (2005) La psicoanalisi che viene 2. Coscienza e affetto. Perugia, Eidon, 229 pagine, € 20,00

Review by:
Adriana Pagnoni

Due anni fa, nel recensire Chiozza, Psicoanalisi dei disturbi epatici, Eidon Edizioni, Perugia, 2003, ci occupavamo, proprio su questa Rivista, dell'Istituto di Psicosomatica Psicoanalitica Arminda Aberastury di Perugia fondato nel 1995 da Carlo Brutti e Rita Parlani Brutti e dagli stessi diretto. L'orientamento teorico dell'Istituto si fonda sul pensiero di Sigmund Freud secondo l'estensione metapsicologica, metastorica e metodologica datagli dallo psicoanalista argentino Luis Chiozza, noto, oltreché per i suoi lavori, anche per il premio Konex 1966 in Psicoanalisi.

Nello scrivere tale recensione nel 2004 abbiamo dovuto necessariamente interessarci a La svolta freudiana, che costituisce il primo numero della rivista a cui stiamo per dedicarci. Si tratta di Coscienza e affetto, Eidon Edizioni, Perugia, 2005 che è la seconda delle pubblicazioni che sono periodiche ma senza una cadenza fissa.

I periodici escono in forma di collana con il titolo: La psicoanalisi che viene. Allora mi pare opportuno dire subito che questo titolo nelle ampie suggestioni che induce, può anche far pensare, per converso, ad una «Psicoanalisi che va». Piccola conferma di questa associazione trovo nelle parole dei Brutti: «Se cento anni fa la differenza tra la psicoanalisi e le psicologie della coscienza poteva apparire netta, oggi le cose sono più complicate […] la differenza […] è andata sfumando […] la psicoanalisi non deve limitarsi a ricercare il significato in ciò che la coscienza categorizza come psichico, ma andare a cercarlo anche là dove continua ad essere consensualmente negato: cioè nel cosiddetto somatico o materico» (21).

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.