Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To sort articles by Rankā€¦

PEP-Web Tip of the Day

You can specify Rank as the sort order when searching (it’s the default) which will put the articles which best matched your search on the top, and the complete results in descending relevance to your search. This feature is useful for finding the most important articles on a specific topic.

You can also change the sort order of results by selecting rank at the top of the search results pane after you perform a search. Note that rank order after a search only ranks up to 1000 maximum results that were returned; specifying rank in the search dialog ranks all possibilities before choosing the final 1000 (or less) to return.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Vassallo, M.P. (2013). Conversazione con Luciana Bon de Matte. Rivista Psicoanal., 59(4):1009-1014.

(2013). Rivista di Psicoanalisi, 59(4):1009-1014

Sulla figura e il pensiero di Luciana Bon de Matte

Conversazione con Luciana Bon de Matte

Maria Pia Chiarelli Vassallo

Mi sono rivolta a Luciana Bon de Matte per chiederle di supervisionare il mio lavoro. Ben presto, però, il tempo trascorso insieme ha portato a una delicata quanto preziosa confidenza. Luciana, riflettendo sulla sua visione della psicoanalisi, ha cominciato a parlare della intenzione di scrivere un libro sulla «teoria della tecnica»; perlomeno era questo il titolo che desiderava dare al suo lavoro. Pensava a un libro non troppo teorico e che fosse in grado di sollecitare nuovi pensieri collegando le esigenze della clinica con quelle della tecnica. Soleva dire: «Se mi trovo sola di fronte ad un foglio, mi riesce difficile scrivere, mi piace avere un interlocutore con cui parlare, confrontarmi». Decidemmo allora, con Antonio Ciocca, di registrare alcune conversazioni. Gli incontri si svolsero nel suo studio negli anni 2004-2006. Per me è un privilegio aver potuto ascoltare, condividere, documentare una così ricca esperienza, quasi una sorta di testamento del suo pensiero psicoanalitico. Spero che il lettore resti, come me, colpito da tanta fluida, semplice immediatezza.

La Dott.ssa Bon de Matte era accogliente, spontanea e parlava con uno spiccato accento spagnolo che ne denunciava le origini cilene. Parlava con profondità, ma ascoltava con grande attenzione generando un'esperienza di famigliarità e di passione comunicativa.

Al dialogo psicoanalitico intercalava il racconto di frammenti della sua vita, in particolare l'incontro con il marito e il grave lutto che la colpì negli ultimi anni.

L'intrecciarsi di argomenti scientifici con quelli personali consentiva di cogliere la profonda commistione tra la teoria e la tecnica che utilizzava professionalmente e le vicende di vita e il contesto socio-culturale in cui era cresciuta.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.