Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To review The Language of Psycho-Analysis…

PEP-Web Tip of the Day

Prior to searching a specific psychoanalytic concept, you may first want to review The Language of Psycho-Analysis written by Laplanche & Pontalis. You can access it directly by clicking here.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Preta, L. (2014). L'umanitĂ  in un battito di ciglia. Rivista Psicoanal., 60(1):113-127.
    

(2014). Rivista di Psicoanalisi, 60(1):113-127

Scrivere la psicoanalisi

L'umanità in un battito di ciglia

Lorena Preta

Una scrittura che riguardi un pensiero disciplinare può rinunciare alla sistematicità e all'esplicitazione costante del proprio riferimento teorico per adottare uno stile che riveli invece la costruzione del discorso come si va svolgendo nella mente dell'autore?

Non per tutte le discipline è possibile, ma per la psicoanalisi può esserlo, per molte ragioni che affondano le radici nell'origine stessa della dottrina così come Freud l'ha concepita. Dalla medicina, alla neurologia, alla psicologia e alla psichiatria del tempo, passando per la mitologia e la letteratura, il fondatore della psicoanalisi ha indubbiamente trovato e poi affinato il suo strumento interpretativo della realtà psichica servendosi di più riferimenti disciplinari, di differenti fuochi di analisi.

Una commistione ardita e avventurosa pensando al clima di allora, soprattutto se si tiene presente la sua volontà di fare in modo che la nuova disciplina rimanesse nell'ambito scientifico. Contaminazioni feconde che hanno permesso lo sviluppo di un dispositivo originale adatto a descrivere un oggetto poliedrico come l'inconscio e ad adoperare a fini terapeutici e conoscitivi una vicenda umana complessa e drammatica come il transfert.

D'altronde questo metodo non è forse ritagliato sulla stessa modalità conoscitiva della mente? Prima che il nostro pensiero sia formalizzato in una teoria ci serviamo di materiali eterogenei che assemblati come in un bricolage ci aiutano a costruire il nostro oggetto d'indagine.

Gli elementi possono essere combinati in forme diverse, ma certamente è necessario seguire un metodo perché siano evidenziabili enucleandoli dal magma iniziale.

Nella stanza d'analisi, l'associazione libera si presenta come uno dei metodi principali, ma non possiamo certamente affidare una riflessione sulla psicoanalisi allo stesso sconcertante e ingovernabile principio, soprattutto se c'è la necessità, nel momento in cui si passa a un piano comunicativo, di renderla poco o affatto personale e comunque riportabile a un'astrazione se non ad una teoria vera e propria.

È possibile invece pensare ad un accostamento tra pensieri e stili comunicativi diversi che dia conto della molteplicità dei livelli del discorso.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.