Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To print an article…

PEP-Web Tip of the Day

To print an article, click on the small Printer Icon located at the top right corner of the page, or by pressing Ctrl + P. Remember, PEP-Web content is copyright.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Musella, R. (2016). Tre piani di interpretazione del sogno in Freud. Rivista Psicoanal., 62(1):73-97.
   

(2016). Rivista di Psicoanalisi, 62(1):73-97

Tre piani di interpretazione del sogno in Freud

Roberto Musella

Scopo di questo lavoro è rielaborare la tesi di Freud (1899) del sogno come appagamento di desiderio. Conrotto (2006) si domanda se alla luce degli sviluppi della psicoanalisi, che a partire dalla seconda topica freudiana includono il modello bioniano, winnicottiano e del «campo», sia ancora possibile sostenere che tutti i sogni rappresentino l'appagamento di un desiderio. Io, notando delle significative differenze nella concettualizzazione teorica e nella conseguente tecnica di interpretazione del sogno nel corso dell'opera di Freud, mi limiterò a circoscrivere l'interrogativo di Conrotto all'interno del campo freudiano.

Per analizzare le differenze incontrate nello sviluppo del pensiero freudiano mi servirò di tre sogni campione tratti da altrettanti contributi dello stesso Freud.

Nelle conclusioni cercherò di sviluppare un punto di vista personale che intende reinterpretare la teoria dell'appagamento del desiderio, proponendo una mia ipotesi teorica sul funzionamento psichico.

Nel riconsiderare alcune affermazioni mi sembra che lo stesso Freud lasci più di un dubbio su un'univoca interpretazione del sogno come appagamento di desiderio. Nel paragrafo (C) del capitolo 7 de L'interpretazione dei sogni (Freud, 1899) intitolato, appunto, L'appagamento di desiderio, veniamo già introdotti alla complessità del concetto che appare variegato e nient'affatto univoco. La ben nota favola dei tre desideri accordati dalla fata alla sciagurata coppia di sposi (Freud, 1899, 530, nota 1) propone già la condizione di conflittualità tra i sistemi intrapsichici nella pretesa di appagamento del desiderio. Ogni sottoinsieme topico dello psichismo mirerebbe infatti a soddisfacimenti diversi e tra loro in conflitto.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2020, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.