Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To search for text within the article you are viewing…

PEP-Web Tip of the Day

You can use the search tool of your web browser to perform an additional search within the current article (the one you are viewing). Simply press Ctrl + F on a Windows computer, or Command + F if you are using an Apple computer.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Lai, G. (1967). «che cosa è la psichiatria» a cura di Franco Basaglia, edito dall'Amministrazione Provinciale di Parma. Psicoter. Sci. Um., 1(2-3):34-35.

(1967). Psicoterapia e Scienze Umane, 1(2-3):34-35

«che cosa è la psichiatria» a cura di Franco Basaglia, edito dall'Amministrazione Provinciale di Parma

Giampaolo Lai

I documenti riportati nel libro edito da Basaglia, «Che cosa è la psichiatria?», sono di una grande utilità per comprendere meglio il travaglio attuale della psichiatria istituzionale, prospettando nel contempo non solo una proposta ma un esempio di approccio al problema.

Presentato da Luigi Mariotti, Ministro della Sanità, e dal Professor Visintini, Cattedrattico alla Università di Parma, questo libro si propone il lodevole compito di contribuire allo sforzo comune che le strutture parlamentari, universitarie, ospedaliere dovrebbero prefiggersi per attuare una nuova dimensione del rapporto fra malato mentale e società.

Ci è evidentemente impossibile, nel breve spazio concessoci, di analizzare singolarmente i contributi di tutti i partecipanti al dibattito, tutti ugualmente importanti, dal momento che ognuno è parte allo stesso titolo, di «una grande famiglia» in cui gli assistenti, gli amministratori, il direttore, i malati, gli infermieri non si scontrano più con le barriere delle gerarchie.

La costituzione a Gorizia, da parte di Basaglia e della sua équipe, della «comunità terapeutica» rappresenta senza dubbio un contributo importante al cammino percorso per sottrarre l'istituzione al retaggio Kraepeliniano. Essa dimostra anche, a un livello più generale, che sovente, l'infrangere dei limiti che si credevano tabù, non scatena necessariamente le ritorsioni fantasmaticamente attese.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.