Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: PEP-Web Archive subscribers can access past articles and books…

PEP-Web Tip of the Day

If you are a PEP-Web Archive subscriber, you have access to all journal articles and books, except for articles published within the last three years, with a few exceptions.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Guerrieri, A.M. (1967). «il fiume fedele» di Enzo Morpurgo, Rizzoli, Milano, 1967. Psicoter. Sci. Um., 1(2-3):35-37.

(1967). Psicoterapia e Scienze Umane, 1(2-3):35-37

«il fiume fedele» di Enzo Morpurgo, Rizzoli, Milano, 1967

Anna Maria Guerrieri

Con il titolo «Il Fiume Fedele» sono recentemente stati pubblicati, dall'Editore Rizzoli, sette racconti e tre dialoghi che Enzo Morpurgo, il quale esercita a Milano la professione di psichiatra, ha scritto nell'arco di tempo che va dal 1943 al 1950.

Ognuna di queste costruzioni narrative si basa sulla scelta di uno stadio, fra i vari possibili. che riguarda il rapporto (ora individuale ora di gruppo) dell'Io con il reale. E tale individuazione di partenza si mantiene, attraverso un abbastanza chiaro sviluppo, fino alla rappresentazione dialogata dell'incontro dell'Io e dei suoi valori coscienti (ricontrollati attraverso un recupero parziale dell'inconscio) con un possibile vero.

Tutto ciò è artisticamente detto per mezzo di un graduale movimento narrativo, animato da simbologie sotterranee e da una dinamica fondamentale di resistenza che conduce al conseguimento di livelli dove la razionalità si libera dei ceppi delle.razionalizzazioni difensive, per riprodurre una problematica più ampia. La problematica della responsabilità delle azioni aggressive e dei giudizi punitivi, ad esempio che non può ignorare la portata di fatti psichici quali la sollecitazione dell'ingiuria da parte della vittima stessa.

Di qui una disponibilità nuova dell'uomo a tutta una gamma più vasta di dubbi e di angoscie sociali.

L'autore mostra di avere a tal punto interiorizzato ed elaborato le cognizioni acquisite attraverso lo studio della psicologia e della psicanalisi, da aver reciso ogni possibile dipendenza con una interpretazione prevalentemente clinica delle situazioni e delle esperienze emotive.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.