Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To search for a specific phrase…

PEP-Web Tip of the Day

Did you write an article’s title and the article did not appear in the search results? Or do you want to find a specific phrase within the article? Go to the Search section and write the title or phrase surrounded by quotations marks in the “Search for Words or Phrases in Context” area.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Benedetti, G. (1971). dimensioni psicoanalitiche della dissociazione schizofrenica. Psicoter. Sci. Um., 5(4):19-27.

(1971). Psicoterapia e Scienze Umane, 5(4):19-27

dimensioni psicoanalitiche della dissociazione schizofrenica

G. Benedetti

Premesse storiche

È stato Freud il primo a precisare, che mentre nelle neurosi il disturbo fondamentale si svolge principalmente fra l'Io, l'Es e il Superio, nelle « neurosi narcisistiche » — noi diremmo oggi: nelle schizofrenie — il disturbo essenziale è fra l'Io e la realtà.

Il primo schema psicoanalitico era semplice: 1) disinvestimento libidico degli oggetti, donde derealizzazione, autismo, stupore; 2) ritorno dell'Io al narcisismo primario (e quindi abnorme preoccupazione nei riguardi del proprio corpo, ipocondriasi — per eccessiva stimolazione libidica delle rappresentazioni mentali degli organi corporei; idee di grandezza — per iperinvestimento del sé; 3) infine processi riparativi, che conducono ad un parziale reinvestimento della realtà — in particolare dei suoi simboli astratti, ossia del linguaggio, i cui termini vengono spesso scambiati dallo schizofrenico con gli oggetti denominati.

La restituzione non precede abbastanza avanti fino a un ritorno alla realtà. Questo schema è stato via via rimaneggiato nei decenni successivi dalla stessa psicoanalisi; vedi per gli sviluppi più recenti, la critica e la nuova formulazione di Arlow (4).

Inoltre, il concetto di realtà è stato precisato. Lo sviluppo più importante si è avuto nel tentativo di dare al termine di realtà una connotazione veramente reale, sostituendo a quella di oggetto primario la descrizione della personalità materna.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.