Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To refine search by publication year…

PEP-Web Tip of the Day

Having problems finding an article? Writing the year of its publication in Search for Words or Phrases in Context will help narrow your search.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Neumann, B. Benedetti, G. (1972). aspetti del contro-transfert nella psicoterapia delle psicosi. Psicoter. Sci. Um., 6(1-2):16-18.

(1972). Psicoterapia e Scienze Umane, 6(1-2):16-18

aspetti del contro-transfert nella psicoterapia delle psicosi

B. Neumann e G. Benedetti

Il controtransfert nella psicoterapia delle neurosi è definito dall'interazione fra particolari complessi dei pazienti e la struttura psicodinamica della personalità dei terapeuti.

Nella psicoterapia delle psicosi osserviamo, oltre a questo primo tipo di controtransfert, che è indubbiamente molto importante, anche se non costituisce il tema del nostro lavoro, pure un secondo tipo di controtransfert, che costituisce invece la reazione della personalità del terapeuta alla percezione di quel che possiamo chiamare la morte psichica di un individuo nella disgregazione del suo io.

Questo secondo tipo di controtransfert si manifesta in due versanti opposti, i quali possono in parte sovrapporsi nello stesso individuo, ma per lo più si distinguono nettamente fra loro: un controtransfert prevalentemente negativo, che corrisponde al desiderio dell'eliminazione del paziente psichico non più in grado di collaborazione egoide con noi:

ed un controtransfert prevalentemente positivo, che nella partecipazione alla malattia tende ad offrire al paziente modelli egoidi su cui ricostruire il suo io.

La variante negativa del controtransfert nell'incontro con individui psicotici si è presentata nella storia in due piani differenti.

Un primo piano consiste nella eliminazione fisica o morale del paziente. Dall'eliminazione fisica di questo fino al suo annichilimento morale in molti manicomi della prima metà di questo secolo è tutta una serie di gradazioni, che lasciano riconoscere il filo conduttore nascosto.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.