Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To save articles in ePub format for your eBook reader…

PEP-Web Tip of the Day

To save an article in ePub format, look for the ePub reader icon above all articles for logged in users, and click it to quickly save the article, which is automatically downloaded to your computer or device. (There may be times when due to font sizes and other original formatting, the page may overflow onto a second page.).

You can also easily save to PDF format, a journal like printed format.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Bertacchini, P.A. Cipolloni, V. Ricciardelli, E. (1972). riflessioni metodologiche in riferimento all'indagine etologica. Psicoter. Sci. Um., 6(1-2):55-60.

(1972). Psicoterapia e Scienze Umane, 6(1-2):55-60

riflessioni metodologiche in riferimento all'indagine etologica

P. A. Bertacchini, V. Cipolloni e E. Ricciardelli

1. Premessa metodologica

La scienza empirica (1) si propone due obiettivi fondamentali: descrive gli eventi particolari, che hanno luogo nel mondo dell'esperienza e stabilisce principi o asserti generali, che ne rendano possibile la spiegazione e la previsione (2).

Il momento della descrizione è cronologicamente anteriore al momento della determinazione dei principi, in quanto quest'ultimo presuppone la esistenza di un processo di generalizzazione.

I principi stabiliti da una scienza consistono, infatti, nei costrutti ipotetici e nelle formulazioni teoriche, che colgono nei singoli fenomeni strutture o regolarità, permettendo, pertanto, la previsione dei fenomeni stessi; quindi, una disciplina, che non sia in grado, tramite un adeguato procedimento di concettualizzazione, di enucleare tali principi, non può definirsi scientifica, dal momento che non riuscirebbe a stabilire un sistema di connessioni fra i vari fenomeni studiati e, di conseguenza, a formulare previsioni (3). Gli asserti generali vengono determinati secondo due livelli di generalizzazione scientifica: il livello delle leggi osservative e il livello delle leggi teoriche o teoriche, che, pur presentando tratti comuni, rivelano caratteristiche differenziali fondamentali; infatti, mentre il secondo, che contraddistingue gli stadi più avanzati dell'indagine scientifica e le scienze più progredite, richiede una maggiore capacità di organizzazione, previsione e spiegazione, il primo caratterizza le fasi iniziali dell'attività scientifica in generale e, in particolare, quelle scienze che non hanno ancora raggiunto un elevato grado di sviluppo.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.