Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To access “The Standard Edition” of Freud’s work…

PEP-Web Tip of the Day

You can directly access Strachey’s The Standard Edition of the Complete Psychological Works of Sigmund Freud through the Books tab on the left side of the PEP-Web screen.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Serafini, B. (1978). la psicoterapia come strumento di integrazione socioculturale o di emancipazione individuale. Psicoter. Sci. Um., 12(2):8-14.

(1978). Psicoterapia e Scienze Umane, 12(2):8-14

la psicoterapia come strumento di integrazione socioculturale o di emancipazione individuale

B. Serafini

I problemi posti oggi dall'uso di strumenti psicoterapeutici esigono da una parte un approfondimento dell'importante dibattito sul ruolo dello psicoterapeuta nei suoi risvolti individual e sociali, e dall'altra un esame preliminare dello sviluppo della teoria psicoanalitica come critica del rapporto tra individuo e società, e quindi tra natura e cultura.

Cercheremo innanzitutto di vedere se la teoria psicoanalitica freudiana, e in particolare la sua interpretazione dinamica di un dato sistema socioculturale (nella fattispecie la cultura occidentale), comporti o meno una tendenza intrinseca e specifica a svolgere una funzione di integrazione adattiva, e quindi conformistica, dell'individuo ai valori culturali dell'ambiente di appartenenza, agendo così un ruolo di fatto repressivo.

Per Freud uno dei motivi essenziali per cui alla psicoanalisi si pone il problema della civiltà, scaturisce dalla valutazione della componente sociale che agisce nella genesi delle nevrosi individuali.

Le psiconevrosi si caratterizzano quindi anche come fenomeni di asocialità, inquinando le relazioni interpersonal e spingendo l'individuo all'autoesclusione, e possono considerarsi come l'effetto di un conflitto tra il soggetto e le regole imposte dalla società. Alla base di tale conflitto vi è la difficoltà per il nevrotico di accettare i vincoli e le restrizioni relative alla sfera sessuale.

Sarebbe perciò riduttiva la tendenza a circoscrivere la psicoanalisi a strumento terapeutico improntato alla neutralità, in quanto, anche in un'accezione puramente tecnica, la psicoanalisi non può prescindere dalle norme culturali e relative a una condotta socialmente accettabile, che costituiscono i parametri della normalità e anormalità psichica.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2019, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.