Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To sort articles by sourceā€¦

PEP-Web Tip of the Day

After you perform a search, you can sort the articles by Source. This will rearrange the results of your search, displaying articles according to their appearance in journals and books. This feature is useful for tracing psychoanalytic concepts in a specific psychoanalytic tradition.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Horn, K. (1978). psicoanalisi e contraddizioni sociali. Psicoter. Sci. Um., 12(3):1-12.

(1978). Psicoterapia e Scienze Umane, 12(3):1-12

psicoanalisi e contraddizioni sociali

Klaus Horn

Fino a pochissimo tempo fa nella coscienza degli psicoanalisti il campo delle esperienze psicoanalitiche, la dimensione dei conflitti della storia individuale e del processo analitico che orienta e provoca la loro reviviscenza, non aveva quasi niente a che vedere con la società o con i conflitti sociali. Anche se alia fine del breve lavoro Il tramonto del complesso edipico (1924), Freud accenna alia possibilità di storicizzare questo concetto, contro il modo esplicitamente astorico con cui esso va di per sé concepito, questo punto non fu drapprima inscritto in modo sistematico all'interno della teoria psicoanalitica:

Non ho dubbi sul fatto che le relazioni temporali e causali qui descritte tra complesso edipico, intimidazione sessualc (minaccia di evirazione), formazione del Super-io e inizio dell'epoca di latenza abbiano un carattere tipico; non intendo tuttavia sostenere che questo sia l'unico tipo possibile. Eventuali modificazioni nella successione temporale e nella concatenazione di questi eventi hanno comunque un'importanza notevolissima per lo sviluppo dell'individuo. Nella prassi, e a maggior ragione nell'evoluzione teorica della psicoanalisi la sofferenza biografica appariva sempre identica a se stessa.

I rapporti borghesi interni ed esterni che essa implicava venivano ontologizzati, e, a dispetto delle potenzialita di esperienza contenute nel suo metodo, la psicoanalisi era immiserita al rango di un'antropologia astorica (Schülein 1975) come ha mostrato recentemente lo sviluppo della sua metateoria (Lorenzer 1974).

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.