Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To search for a specific phrase…

PEP-Web Tip of the Day

Did you write an article’s title and the article did not appear in the search results? Or do you want to find a specific phrase within the article? Go to the Search section and write the title or phrase surrounded by quotations marks in the “Search for Words or Phrases in Context” area.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Padovani, C. (1979). un elogio alla psicologia: i quattro livelli del conscio. Psicoter. Sci. Um., 13(1):68-71.

(1979). Psicoterapia e Scienze Umane, 13(1):68-71

un elogio alla psicologia: i quattro livelli del conscio

Cesare Padovani

ANTEFATTO

« La popolazione aumenta spaventosamente »

« Aumentano le devianze »

« Dove andremo a finire? »

Colleghi, bisogna assolutamente porre un freno alle troppe differenze. Il moltiplicarsi spaventoso delle differenze uccide l'uguaglianza e quindi il diritto e quindi la democrazia.

Prima dell'era dell'industria si stava sì tranquilli, ma si faceva di tutta l'erba un fascio. Il male era un male generalizzato, le malattie erano ridotte a poche, le potevi contare sulle dita della mano, dal mignolo dell'influenza al pollice del cancro; le malattie psichiche erano concentrate in un unico pugno: la follia. Solo dopo, solo con l'inurbamento, l'industria, la civiltà dei consumi e le schede perforate, la città è diventata talmente densa, sovraffollata, crudele, da relegare il genere umano nella formula « a ognuno il suo posto » e « a ognuno la sua malattia ». E' vero, dal mal di testa alla schizofrenia ci passa una grossa differenza, ed è giusto approfondirne le cause, ma quando, da cent'anni in qua, si tenta in modo eccessivo di scoprire cause sempre più remote, complessi psichici sempre più complessi e distinguere una gamma di sfumature anche per quattro persone che accusano tutte e quattro le vertigini, questo è troppo, e potrebbe mettere in crisi il concetto di uguaglianza.

Dunque: siamo tutti uguali, manteniamo questa uguaglianza con i sani princìpi dell'educazione all'uguaglianza.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.