Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To review the bibliography…

PEP-Web Tip of the Day

It is always useful to review an article’s bibliography and references to get a deeper understanding of the psychoanalytic concepts and theoretical framework in it.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Furlan, P.M. (1979). il narcisismo B. GRUNBERGER Laterza, Bari, 1977narcisismo e analisi del sè H. KOHUT Boringhieri, Torino, 1976sindromi marginali e narcisismo patologico O. KERNBERG Boringhieri, Torino, 1978. Psicoter. Sci. Um., 13(2):70-73.

(1979). Psicoterapia e Scienze Umane, 13(2):70-73

recensioni

il narcisismo B. GRUNBERGER Laterza, Bari, 1977narcisismo e analisi del sè H. KOHUT Boringhieri, Torino, 1976sindromi marginali e narcisismo patologico O. KERNBERG Boringhieri, Torino, 1978

Review by:
Recensione di Pier Maria Furlan

Dal 1976 sono stati tradotti in Italia tre Autori che sviluppano il problema del Narcisismo: Heinz Kohut ed Otto Kernberg nel Programma di psicologia, psichiatria e psicoterapia della Editrice Boringhieri e Béla Grunberger per la Biblioteca di Cultura Moderna Laterza. La comparsa è stata relativamente vicina alle edizioni originali: cinque, due e sei anni, nei quali vi è stato un uso sempre maggiore di questo concetto nelle pubblicazioni scientifiche, nei Seminari di formazione e nelle riunioni cliniche, man mano che si venivano colmando le lacune di un settore necessario del corpus teorico psicanalitico.

Infatti, dalla fondamentale « Introduzione al Narcisismo » di Freud del 1914 il concetto è stato utilizzato per la teorizzazione metapsicologica e per la descrizione di fenomeni clinici in maniera spesso aspecifica e con estensioni non meditate. Alcuni motivi possono venir fatti risalire allo stesso Freud; il lavoro fu scritto nell'ambito della concettualizzazione economico-pulsionale e del modello topico, senza una successiva elaborazione nel contesto del modello strutturale. Anche dopo la formulazione di questo modello non vi fu, da parte sua, una precisa definizione dei termini che direttamente o indirettamente afferiscono al Narcisismo, Io e Sé, Ideale dell'Io, Io ideale, Super-io, con un uso a tratti alternativo, a tratti contrastante. L'introduzione, inoltre, del binomio Eros Thanatos finì per polarizzare parte dell'attenzione e dubbi degli psicanalisti, nel tentativo di renderli coerenti con la teoria delle pulsioni e i punti di vista dinamico e strutturale; il narcisismo venne spesso relegato nell'ambito « non trasferale » caratteristico, per allora, delle psicosi.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.