Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To see papers related to the one you are viewing…

PEP-Web Tip of the Day

When there are articles or videos related to the one you are viewing, you will see a related papers icon next to the title, like this: RelatedPapers32Final3For example:

2015-11-06_09h28_31

Click on it and you will see a bibliographic list of papers that are related (including the current one). Related papers may be papers which are commentaries, responses to commentaries, erratum, and videos discussing the paper. Since they are not part of the original source material, they are added by PEP editorial staff, and may not be marked as such in every possible case.

 

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Rossati, A. (1983). PSICOANALISI DELLA FANTASCIENZA. Psicoter. Sci. Um., 17(1):35-62.

(1983). Psicoterapia e Scienze Umane, 17(1):35-62

PSICOANALISI DELLA FANTASCIENZA

Alberto Rossati

Gli uomini hanno raggiunto un tale potere sulle forze della natura che ora, usandole, potrebbero facilmente sterminarsi tutti fino all'ultimo uomo. Essi lo sanno e di qui deriva gran parte della loro attuale inquietudine, infelicità, apprensione.

Sigmund Freud, Il disagio della civiltà - 1929

1. Paradosso introduttivo

A Buenos Aires una studentessa, Stella Sanchez, chiede un colloquio ad uno psicoanalista, il dottor Martinez. Nel momento in cui la ragazza entra nello studio, si verifica un corto-circuito, la corrente elettrica viene a mancare, e, poiché ormai è sera, il professionista la riceve nella stanza di consultazione illuminata da due candele.

La studentessa confessa allo psicoanalista che ella ha il potere di far esplodere le stelle tramutandole in « novae ».

« Quattro anni fa — spiega all'incredulo ascoltatore — ho fatto esplodere Alpha Centauri, l'astro che dista quattro anni-luce dalla Terra. Tra qualche minuto l'effetto dell'esplosione sarà percepibile da tutti… ».

Il dottor Martinez pensa di trovarsi di fronte ad un delirio di onnipotenza, ma, ecco che — nel giro di pochi minuti — « l'effetto-nova » si realizza: la stanza, fino a quel momento illuminata dal fioco chiarore delle candele, viene inondata dallo splendore abbacinante di una luce bianca molto intensa.

« La paziente aveva dunque ragione » — deve ammettere, stupefatto ed angosciato, lo psicoanalista.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.