Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To sort articles by Rankā€¦

PEP-Web Tip of the Day

You can specify Rank as the sort order when searching (it’s the default) which will put the articles which best matched your search on the top, and the complete results in descending relevance to your search. This feature is useful for finding the most important articles on a specific topic.

You can also change the sort order of results by selecting rank at the top of the search results pane after you perform a search. Note that rank order after a search only ranks up to 1000 maximum results that were returned; specifying rank in the search dialog ranks all possibilities before choosing the final 1000 (or less) to return.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Giusberti, F. Melella, A. (1988). UNA INTRODUZIONE AL RAPPORTO TRA PSICOANALISI E METODO SCIENTIFICO. Psicoter. Sci. Um., 22(4):59-72.

(1988). Psicoterapia e Scienze Umane, 22(4):59-72

UNA INTRODUZIONE AL RAPPORTO TRA PSICOANALISI E METODO SCIENTIFICO

Fiorella Giusberti e Andrea Melella

La storia dei rapporti fra psicoanalisi e metodo scientifico è lunga e complessa. Lo scopo di questo lavoro è di mettere in evidenza i nodi cruciali del dibattito, in modo da farne emergere le articolazioni fondanti. Questa rassegna non ha dunque la pretesa di essere esauriente rispetto alla citazione di tutti gli autori che si sono occupati di questo problema: il suo intento è piuttosto quello di illustrarne i momenti teorici più rilevanti. La data di inizio può essere posta nel congresso organizzato da Sidney Hook (1959), che viene aperto da una relazione di Hartmann, il cui titolo è «La psicoanalisi come metodo scientifico». Partecipano filosofi della scienza di scuola neopositivista (Pap, Nagel, Hook, Scriven, Salmon) e psicoanalisti (Hartmann, Arlow, Kubie, Kardiner). Gli psicoanalisti presenti, ed in particolare Hartmann e Arlow, cercano di dimostrare che la teoria psicoanalitica soddisfa i requisiti necessari ad una disciplina scientifica: essa segue principi sistematici come le altre teorie, è un sistema teoretico aperto e possiede una gerarchia di ipotesi.

Ma l'argomento forte su cui insistono sia Arlow che Hartmann è il principio del determinismo psichico, grazie al quale è possibile applicare, ai fenomeni della vita psichica, gli stessi criteri di causalità e correlazione, propri dei fenomeni naturali. In base a questo principio si possono formulare proposizioni o enunciati che abbiano valore di legge, fare previsioni che possano essere confermate da successive osservazioni e stabilire una gerarchia nella prevedibilità dei fenomeni.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.