Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To sort articles by author…

PEP-Web Tip of the Day

While performing a search, you can sort the articles by Author in the Search section. This will rearrange the results of your search alphabetically according to the author’s surname. This feature is useful to quickly locate the work of a specific author.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Falloon, I.R. Liberman, R.P. (1990). INTERAZIONE TRA FARMACI E TERAPIE PSICOSOCIALI NELLA SCHIZOFRENIA. Psicoter. Sci. Um., 24(1):47-68.

(1990). Psicoterapia e Scienze Umane, 24(1):47-68

INTERAZIONE TRA FARMACI E TERAPIE PSICOSOCIALI NELLA SCHIZOFRENIA

Ian R.H. Falloon e Robert P. Liberman

La schizofrenia resta uno dei disturbi più complessi e affascinanti. Vi è oggi un generale accordo che la sua origine sia probabilmente multi-determinata. Il modello «stress-diatesi» (Zubin & Spring, 1977; Liberman, 1982) usa variabili biologiche, genetiche, e ambientali per spiegare l'inizio, l'esacerbazione, e la remissione della schizofrenia. Si postula che un individuo biologicamente vulnerabile soccomba a degli stress socioambientali mostrando la psicopatologia manifesta della schizofrenia. Ipoteticamente i farmaci neurolettici e il supporto sociale forniscono una protezione contro gli effetti devastanti di questo disturbo.

La schizofrenia è un disturbo caratterizzato da sintomi di interferenza del pensiero (inserzione, ritiro, e trasmissione via etere del pensiero), distorsioni percettive e del pensiero (allucinazioni e deliri), anormalità della espressione affettiva (espressività appiattita e inappropriata) e della funzione motoria (catatonia). Tranne che nei casi più severi, comunque, la fenomenologia è dinamica e mutevole. Di fatto, la persona affetta da schizofrenia può sperimentare questi sintomi per un periodo relativamente breve ogni giorno. Durante larghe porzioni della vita quotidiana, il suo funzionamento cognitivo, affettivo, e comportamentale può rientrare nella norma. Ugualmente, i sottostanti fattori biologici e ambientali possono essere in un simile stato fluttuante, il che spiegherebbe l'inconsistenza dei sintomi.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.