Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To see author affiliation information in an article…

PEP-Web Tip of the Day

To see author affiliation and contact information (as available) in an article, simply click on the Information icon next to the author’s name in every journal article.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Fioritti, A. (1990). Julian Leff, Psychiatry around the Globe. London: Gaskell - Royal College of Psychiatrists, 1988, pp. XIV 226, Sterline 12,50.. Psicoter. Sci. Um., 24(1):131-134.

(1990). Psicoterapia e Scienze Umane, 24(1):131-134

Julian Leff, Psychiatry around the Globe. London: Gaskell - Royal College of Psychiatrists, 1988, pp. XIV 226, Sterline 12,50.

Review by:
Angelo Fioritti

Le condizioni di interesse psichiatrico hanno le stesse manifestazioni in diverse culture? Hanno la stessa frequenza? Vengono trattate in modo diverso? Il loro decorso e gli esiti sono gli stessi? Julian Leff affronta questi quattro interrogativi costitutivi della psichiatria transculturale nella seconda edizione di questo libro uscita nel 1988, aggiornata ed in gran parte riscritta rispetto alla prima del 1981. La ragione che ha spinto l'autore a questa precoce revisione sta nella recente comparsa di fondamentali contributi sperimentali che avevano reso l'opera insufficiente rispetto alle sue finalità divulgative e didattiche. La lettura conferma in effetti l'impressione di un certo turn-over dei concetti e delle metodologie proprie della psichiatria transculturale angloamericana. Chi cercasse, ad esempio, nel libro quel che di impressionistico o di esotico proprio dei resoconti dei pionieri di questa disciplina rimarrebbe sicuramente sconcertato di fronte alla dovizie di numeri, percentuali, prevalenze ed incidenze. Oppure chi volesse cercarvi una conferma dello stereotipo etnocentrico e razzista dello psichiatra di Sua Maestà in viaggio ai tropici o all'equatore, incontrerebbe invece un rigoroso relativismo culturale per certi versi affine all'impostazione etnopsicoanalitica sviluppata sulle pagine di questa rivista da Parin e Morgenthaler . Ed ancora chi volesse raffrontare le due edizioni di questo volume troverebbe che i richiami al modello esplicativo biopsicosociale sono ora più espliciti e convinti.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.