Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To save a shortcut to an article to your desktop…

PEP-Web Tip of the Day

The way you save a shortcut to an article on your desktop depends on what internet browser (and device) you are using.

  • Safari
  • Chrome
  • Internet Explorer
  • Opera

 

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

(1990). Imre Hermann, Psicoanalisi come metodo. Traduzione e nota introduttiva di Annalisa Allazetta. Bari: Edizioni Dedalo, 1990 (ed. or. Die Psychoanalyse als Methode. Koeln und Opladen: Westdeutscher Verlag, 1963), pp. 216, Lit. 25.000.. Psicoter. Sci. Um., 24(4):146.

(1990). Psicoterapia e Scienze Umane, 24(4):146

Imre Hermann, Psicoanalisi come metodo. Traduzione e nota introduttiva di Annalisa Allazetta. Bari: Edizioni Dedalo, 1990 (ed. or. Die Psychoanalyse als Methode. Koeln und Opladen: Westdeutscher Verlag, 1963), pp. 216, Lit. 25.000.

Dopo L'istinto filiale e Psicoanalisi e logica disponiamo ora dell'edizione italiana di quella che si può considerare l'opera di I. Hermann (1889-1984) più utile sul piano della prassi terapeutica, del lavoro di paziente e analista in seduta, del metodo di tale lavoro. Prova della attualità del testo, uscito originariamente in ungherese nel 1933, e in seconda edizione, riveduta ed aggiornata, in tedesco, trent'anni più tardi, è anche la sua recezione da parte di H. Thomae, un allievo di A. Mitscherlich, e H. Kaechele nel loro recente manuale di tecnica di prossima pubblicazione in italiano. «Il metodo è tutto, il contenuto è niente»: questo è il motto che secondo Hermann, psicologo sperimentale di formazione medica, che Freud chiamava «il nostro filosofo», deve valere anche per la psicoanalisi, disciplina scientifica al pari delle altre. Ed è così che l'autore ripercorre in questo volume tutte le tappe fondamentali dell'acquisizione e della lavorazione del materiale analitico, nel secondo e terzo dei quattro capitoli che lo compongono. Come può pervenire il paziente a seguire la «regola fondamentale»? E qual è il senso dell'ascolto e dell'intervento dell'analista? Continuo psichico e senso psicoanalitico sono i concetti che Hermann ci propone a questo riguardo, e che meriterebbero di essere inclusi nel nostro lavoro. Non meno suggestive sono l'escursione nella preistoria della psicoanalisi tra i «precursori della regola fondamentale» e la lucida ricostruzione del percorso storico e logico di Freud. Si segnala infine l'ultimo capitolo, dedicato al controllo dei concetti e della ricerca in psicoanalisi, in linea con il primo dedicato al metodo.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.