Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To receive notifications about new content…

PEP-Web Tip of the Day

Want to receive notifications about new content in PEP Web? For more information about this feature, click here

To sign up to PEP Web Alert for weekly emails with new content updates click click here.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Natali, L. Vitale, P. (1993). Willard Gaylin e Ethel Person (a cura di), Passioni. Riflessioni sull'amore. Trad. di P. Meringolo, Firenze: Martinelli, 1989, pp. 147, Lit. 25.000 (ed. or.: Passionate attachments. Thinking about love. New York: Friends of Columbia psychoanalytic center, 1988).. Psicoter. Sci. Um., 27(1):129-133.
  

(1993). Psicoterapia e Scienze Umane, 27(1):129-133

RECENSIONI

Willard Gaylin e Ethel Person (a cura di), Passioni. Riflessioni sull'amore. Trad. di P. Meringolo, Firenze: Martinelli, 1989, pp. 147, Lit. 25.000 (ed. or.: Passionate attachments. Thinking about love. New York: Friends of Columbia psychoanalytic center, 1988).

Review by:
Livia Natali

Patrizia Vitale

Martin S. Bergmann, Anatomia dell'amore. Trad. di G. Bona. Torino: Einaudi, 1992, pp. 296, Lit. 26.000 (ed. or.: The anatomy of loving. New York: Columbia University Press, 1987).

Ogni volta che si tenta di costruire un quadro sintetico degli studi psicoanalitici sull'amore ci si imbatte in due ordini di difficoltà. Il primo, recentemente segnalato da R.J. Sternberg e M. Barnes (1988), consiste nel trovare un linguaggio, una terminologia comune e una integrazione delle varie discipline (sociologiche, socioeconomiche, cognitive, psicometriche, comportamentali, biologiche, evolutive, etiche, antropologiche, filosofico-religiose, storico-letterarie, e persino mass-mediali) che spieghino il significato dei più svariati aspetti dell'amore. Non è casuale che questo tentativo interdisciplinare, anche se non di integrazione, delle teorie sull'amore sembra possibile fra le più distanti materie, ma non con la psicoanalisi che ne resta fuori. Bisogna vedere se ciò è dovuto alla assenza di una metapsicologia dell'amore o se il problema è più vasto e complesso. La seconda difficoltà è trovare, all'interno della metapsicologia, teorie o significati comuni sull'amore. Il punto su cui almeno sono concordi più autori che si occupano anche di clinica è che la psicoanalisi trova resistenze a parlare dell'amore. Due libri che si occupano di questo argomento sono quelli di Gaylin e Person e di Bergmann.

Il

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2019, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.