Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To sort articles by source…

PEP-Web Tip of the Day

After you perform a search, you can sort the articles by Source. This will rearrange the results of your search, displaying articles according to their appearance in journals and books. This feature is useful for tracing psychoanalytic concepts in a specific psychoanalytic tradition.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Gedo, J.E. (1994). TRA PROLISSITÀ E RIDUZIONISMO: LA TEORIA PSICOANALITICA E IL RASOIO DI OCCAM. Psicoter. Sci. Um., 28(2):19-31.

(1994). Psicoterapia e Scienze Umane, 28(2):19-31

TRA PROLISSITÀ E RIDUZIONISMO: LA TEORIA PSICOANALITICA E IL RASOIO DI OCCAM

John E. Gedo

Le attuali teorie psicoanalitiche sono eccessivamente prolisse, ma devono rendere conto della complessità delle modificazioni adattive e dello sviluppo. La teoria clinica più semplice possibile aggiungerà alle teorie conosciute solo i concetti necessari per spiegare queste modificazioni. Le teorie della motivazione devono concordare coi dati neurofisiologici, ma le motivazioni di una persona possono solo essere inferite sulla base delle reazioni affettive che esse generano. L'acquisizione di capacità simboliche trasforma il bambino da un organismo che cerca di realizzare un piano di base preprogrammato, in una creatura dotata di autoconsapevolezza e autoorganizzazione. Vari desideri possono entrare in conflitto, e il bisogno di evitare questo disagio fa sorgere le difese; una di queste è la regressione, anche se essa è generalmente basata su deficit («aprassie»). Se lo sviluppo procede, modelli comportamentali precedenti sono disponibili per il futuro. Questa teoria soddisfa i criteri del «rasoio di Occam», anche se forse al prezzo di un certo riduzionismo.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.