Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To refine search by publication year…

PEP-Web Tip of the Day

Having problems finding an article? Writing the year of its publication in Search for Words or Phrases in Context will help narrow your search.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Benvenuto, S. (1995). CHE COSA INTENDEVA FREUD PER «NARCISISMO»?. Psicoter. Sci. Um., 29(2):45-72.

(1995). Psicoterapia e Scienze Umane, 29(2):45-72

CHE COSA INTENDEVA FREUD PER «NARCISISMO»?

Sergio Benvenuto

L'autore analizza il saggio di Freud Introduzione al narcisismo, cercando di dare un'esposizione logicamente rigorosa e coerente della teoria freudiana na sul narcisismo. Giunge alla conclusione che la teoria non è coerente, presenta ambiguità e genera fraintendimenti; osserva però che proprio questa polisemia rende il narcisismo freudiano così ricco di suggestioni e di sviluppi, ed è probabilmente una delle cause dello straordinario successo di questo concetto, non solo tra gli psicoanalisti, ma anche tra il pubblico non specialista. In particolare, l'autore analizza il modo diverso in cui alcune principali correnti europee continentali, da una parte, e le maggiori correnti americane, dall'altra, hanno interpretato l'originaria «galassia concettuale» freudiana, dandole interpretazioni in linea con gli assunti culturali impliciti e dominanti nelle loro rispettive culture. Uno degli intenti fondamentali dell'autore è di far rilevare come anche i concetti clinici delle varie tradizioni nazionali abbiano origine più nel clima culturale generale dei rispettivi paesi che non in una pura e «idealizzata» pratica clinica.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.