Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To keep track of most cited articles…

PEP-Web Tip of the Day

You can always keep track of the Most Cited Journal Articles on PEP Web by checking the PEP Section found on the homepage.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

(1995). Anna Maria Accerboni, Jacqueline Amati Mehler, Caterina Arcidiacono, Simona Argentieri, Piera Fele, Bianca Garufi, Margarethe Mitscherlich Nielsen, Nadia Neri, Adele Nunziante Cesaro, Ethel S. Person, Luigia Poli, Romolo Rossi, Roberto Speziale-Bagliacca, Simona Traverso, Silvia Vegetti Finzi, Antonio Vitolo, Claudia Zanardi, Billa Zanuso, Psicoanalisi e identitĂ  di genere. A cura di A. Panepucci. Bari: Laterza, 1995, pp. 260, lit. 38.000.. Psicoter. Sci. Um., 29(4):168.

(1995). Psicoterapia e Scienze Umane, 29(4):168

Anna Maria Accerboni, Jacqueline Amati Mehler, Caterina Arcidiacono, Simona Argentieri, Piera Fele, Bianca Garufi, Margarethe Mitscherlich Nielsen, Nadia Neri, Adele Nunziante Cesaro, Ethel S. Person, Luigia Poli, Romolo Rossi, Roberto Speziale-Bagliacca, Simona Traverso, Silvia Vegetti Finzi, Antonio Vitolo, Claudia Zanardi, Billa Zanuso, Psicoanalisi e identità di genere. A cura di A. Panepucci. Bari: Laterza, 1995, pp. 260, lit. 38.000.

Il volume raccoglie tutte le relazioni presentate al convegno «Essere donna essere uomo nella psicoanalisi», svoltosi a Genova nell'ottobre 1992, al quale hanno partecipato analisti uomini e donne appartenenti a diverse matrici teoriche: freudiana, di relazione oggettuale, junghiana. Scopo del convegno era il confronto a due per esplorare le trasformazioni avvenute sia negli analisti stessi, sia nel rapporto con i loro pazienti, e anche per avviare il dibattito sui nuovi concetti teorici che hanno arricchito negli ultimi anni la psicoanalisi specialmente nel campo dell'identità di genere. L'introduzione della curatrice Anna Panepucci ripercorre, a partire dalla conferenza di Freud sulla femminilità tenuta più di 60 anni fa, tutti i movimenti di pensiero che hanno portato a nuove concettualizzazioni in questo campo, con le conseguenti innovazioni della tecnica psicoanalitica «che si è andata modificando da un'iniziale fusione normativa paterna a una posizione contenitiva materna, e da una psicoanalisi dominata dal pensiero maschile al recupero della soggettività femminile». Nel ripercorrere i lavori del convegno, emergono a posteriori cinque temi principali. Ne diamo indicazione sommaria, insieme alla segnalazione degli autori delle rispettive relazioni. Tema relativo alla storia della componente femminile che percorre la psicoanalisi: S. Vegetti Finzi, A.M. Accerboni, B. Garufi insieme con L. Poli. Lo sviluppo del pensiero psicoanalitico femminile è il tema delle due relazioni di C. Zanardi e M. Mitscherlich Nielsen. Il terzo tema riguarda l'identità dell'analista come donna e come uomo, e viene trattato da R. Speziale-Bagliacca, S. Argentieri, R. Rossi con P. Fele e S. Traverso. Il quarto tema, relativo all'interazione uomo-donna in generale, viene esposto da J. Amati Mehler e C. Arcidiacono. Arriviamo infine al grande tema del transfert e del controtransfert nell'ottica dell'identità di genere, che viene elaborato da B. Zanuso, E.S. Person, A. Nunziante Cesaro, A. Vitolo e N. Neri. (T.C.P.)

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.