Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To search only within a publication time period…

PEP-Web Tip of the Day

Looking for articles in a specific time period? You can refine your search by using the Year feature in the Search Section. This tool could be useful for studying the impact of historical events on psychoanalytic theories.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

(1997). Luigi Finazzi, Alla ricerca del sé perduto. Pref. di Augusto Palmonari. Bologna, Edizioni Dehoniane, 1996, pp. 396, Lit. 44.000.. Psicoter. Sci. Um., 31(1):140-141.

(1997). Psicoterapia e Scienze Umane, 31(1):140-141

Luigi Finazzi, Alla ricerca del sé perduto. Pref. di Augusto Palmonari. Bologna, Edizioni Dehoniane, 1996, pp. 396, Lit. 44.000.

Questo libro è il resoconto delle esperienze realizzate da una rete di comunità che operano nel campo del recupero dei tossicodipendenti. Le comunità, denominate «Centri accoglienza», sono attive nel quadro delle attività della Provincia lombarda dell'Ordine dei chierici regolari somaschi (Plocrs). Lo scopo del volume è quello di raccogliere le esperienze tratte dalla pratica delle comunità, nel tentativo di individuare alcuni fili comuni, se non un vero e proprio comun denominatore, che consentano in qualche modo di uniformare le attività dei diversi Centri. In una prima parte, vengono descritti in termini generali i «Centri accoglienza», delineando, da racconti personali, il percorso dell'inizio della tossico-dipendenza, le caratteristiche dell'avvio di una comunità, e, soprattutto, gli elementi che contraddistinguono la delicata fase dell'ingresso della persona nel Centro accoglienza. La seconda parte è dedicata all'analisi di una serie di momenti fondanti della vita di comunità, nei suoi aspetti sia di ricchezza che di problematicità: la giornata tipo, il lavoro, i momenti di incontro, la sessualità, i contatti con i servizi sanitari (quando è presente il problema della sieropositività), l'estensione di un sistema di regole e le aspettative circa il loro rispetto. Nella terza parte del testo trovano spazio una serie di considerazioni circa il funzionamento dei Centri accoglienza: la formazione e le caratteristiche dell'équipe degli operatori, i modelli terapeutici di riferimento, gli elementi distintivi del cammino che il ragazzo fa dal momento dell'ingresso a quello dell'uscita.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.