Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To search for text within the article you are viewing…

PEP-Web Tip of the Day

You can use the search tool of your web browser to perform an additional search within the current article (the one you are viewing). Simply press Ctrl + F on a Windows computer, or Command + F if you are using an Apple computer.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

(1999). Günter Amendt, Patrick Walder, Le nuove droghe. (Ed. orig., Xtc Ecstasy & Co. Alles über Partydrogen. Reinbek: Rowohlt). Milano: Feltrinelli, 1998, pp. 142, Lit. 13.000.. Psicoter. Sci. Um., 33(1):157.

(1999). Psicoterapia e Scienze Umane, 33(1):157

Günter Amendt, Patrick Walder, Le nuove droghe. (Ed. orig., Xtc Ecstasy & Co. Alles über Partydrogen. Reinbek: Rowohlt). Milano: Feltrinelli, 1998, pp. 142, Lit. 13.000.

Un sociologo esperto di sostanze stupefacenti e un consulente editoriale esperto di musica e di divertimenti giovanili danno vita a un'agile guida sulle più moderne sostanze psicotrope che sono state immesse sul mercato e che hanno riscosso massimo gradimento tra le masse giovanili. Gran parte del volume è dedicata a un vero e proprio esame dell'ecstasy, descritta in grande dettaglio per quanto riguarda i suoi effetti (immediati, gradevoli, sgradevoli, corporei, sul sesso, di lungo periodo, placebo), la sua storia, la sua produzione e commercializzazione (comprese la notizie sul mercato nero), le sue caratteristiche chimiche, i rischi e i pericoli collegati con il suo uso, che vanno da quelli di ordine sociale e psichico a quelli fisici per l'organismo, soprattutto relativi al possibile danno cerebrale. Molto istruttivo il capitolo dedicato ai rave party, fenomeni di massa nel cui contesto si verifica un diffusissimo uso di sostanze. Quantitativamente minore ma altrettanto chiarificatrice è l'analisi che viene dedicata a una serie di altre sostanze: alcol, anfetamina, cannabis, cocaina, droghe simili all'Mdma, energy drink, eroina fumata, funghi magici, gas esilarante, lsd e altri allucinogeni, piante psicoattive, popper e tabacco. Il taglio è disincantato e «giovanilistico» ma il modo in cui vengono presentate le informazioni è sempre molto chiaro e permette al testo di funzionare come una vera e propria guida rapida per la comprensione delle principali caratteristiche delle principali sostanze psicoattive. Conclude il testo un sintetico glossario, sorta di utilissimo «elenco telefonico» per il pronto riscontro delle principali caratteristiche delle diverse sostanze. [F.B.]

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.