Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To share an article on social media…

PEP-Web Tip of the Day

If you find an article or content on PEP-Web interesting, you can share it with others using the Social Media Button at the bottom of every page.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Bassi, F. (1999). Leonard Horwitz, Glen O. Gabbard e coll., Psicoterapia su misura. Pazienti borderline e patologie mentali gravi. (Ed. orig., Borderline Personality Disorder. Tailoring the Psychotherapy to the Patient. Washington: American Psychiatric Press, 1996). Trad, di B. Osimo. Milano: Raffaello Cortina, 1998, pp. 186, lit. 39.000.. Psicoter. Sci. Um., 33(3):117-120.

(1999). Psicoterapia e Scienze Umane, 33(3):117-120

RECENSIONI

Leonard Horwitz, Glen O. Gabbard e coll., Psicoterapia su misura. Pazienti borderline e patologie mentali gravi. (Ed. orig., Borderline Personality Disorder. Tailoring the Psychotherapy to the Patient. Washington: American Psychiatric Press, 1996). Trad, di B. Osimo. Milano: Raffaello Cortina, 1998, pp. 186, lit. 39.000.

Review by:
Fabiano Bassi

Il lavoro di Horwitz e dei suoi collaboratori si iscrive nel glorioso filone di ricerca in campo psicoanalitico che la Menninger Clinic di Topeka sta portando avanti da più di cinquant'anni e che ha visto impegnati tra gli altri, nel corso del tempo, Rapaport, Gill, Schafer, Kernberg e Wallerstein, dunque un'ampia gamma di mostri sacri della psicoanalisi nordamericana. La ricerca della quale questo libro presenta gli esiti è anzi l'ideale prosecuzione del Psychotherapy Research Project della Menninger Foundation: questo biglietto da visita di per sè solo potrà dunque bastarci per avere garanzia assoluta della serietà del progetto e della validità dei ricercatori in esso coinvolti. Lo studio, iniziato nei primi anni '80, consiste in un lavoro di valutazione eseguito da sei ricercatori esperti su sedute audioregistrate scelte a caso dalle terapie di tre pazienti, all'interno delle quali vengono monitorati i cambiamenti in meglio o in peggio registrati da ogni paziente e l'eventuale connessione tra cambiamenti del paziente e interventi eseguiti dall'analista. Gli interventi del terapeuta vengono valutati a seconda della loro collocazione su un asse di polarità supportivo-espressivo, mentre i cambiamenti del paziente vengono parametrati sulla base delle modificazioni della sua condizione di alleanza terapeutica, cioè a dire, del grado della sua collaborazione al trattamento. I pazienti che rientrano nello studio hanno ricevuto una dettagliata diagnosi di disturbo borderline della personalità e tutta la ricerca ha quindi lo scopo di fare ulteriore luce sul trattamento di questa ampia e complessa tipologia della popolazione dei pazienti che entrano in psicoterapia.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.