Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To keep track of most cited articles…

PEP-Web Tip of the Day

You can always keep track of the Most Cited Journal Articles on PEP Web by checking the PEP Section found on the homepage.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Bacciagaluppi, M. (2000). SU «L'IMPORTANZA ATTUALE DI FRIEDA FROMM-REICHMANN». Psicoter. Sci. Um., 34(1):127-130.

(2000). Psicoterapia e Scienze Umane, 34(1):127-130

SU «L'IMPORTANZA ATTUALE DI FRIEDA FROMM-REICHMANN»

Marco Bacciagaluppi

Oltre alla bella metafora della cascata di Katerskill, questa relazione presenta molti aspetti interessanti: l'importanza per qualsiasi analista di lavorare con gli psicotici; le citazioni da materiale inedito della Fromm-Reichmann; la descrizione della situazione attuale della psichiatria americana, che è per lo più ostile alla tipica tradizione americana della psichiatria dinamica. In particolare, sono stato colpito dalla descrizione che Joanne Greenberg fa dei benefici effetti del suo primo impacco di lenzuola bagnate. Io offro due contributi alla discussione degli argomenti contenuti in questa relazione. Uno è un altro omaggio alla Fromm-Reichmann, da parte di Silvano Arieti. In un saggio sul suo sviluppo intellettuale, pubblicato tre anni prima della morte (Arieti, 1978), risulta che l'esperienza che ha sollevato in Arieti le domande fondamentali della sua ricerca è costituita dai cinque anni passati durante la guerra come psichiatra al Pilgrim State Hospital. Questa esperienza ha sollevato anzitutto in lui una domanda di tipo relazionale. Arieti notò che anche schizofrenici cronici molto regrediti potevano migliorare se riuscivano a stabilire un buon rapporto (Arieti, 1978, p. 14). A questa domanda trovò risposta nella formazione interpersonale avuta successivamente al William Alanson White Institute, e in particolare nell'insegnamento di Frieda Fromm-Reichmann. Lì apprese che la specie umana ha bisogno di rapporti solidi e duraturi (Arieti, 1978, p. 16).

Il

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.