Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To access PEP-Web support…

PEP-Web Tip of the Day

If you click on the banner at the top of the website, you will be brought to the page for PEP-Web support.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Benvenuto, S. (2000). L'ANALISI: UNO SVEZZAMENTO LUNGO?. Psicoter. Sci. Um., 34(3):27-49.

(2000). Psicoterapia e Scienze Umane, 34(3):27-49

L'ANALISI: UNO SVEZZAMENTO LUNGO?

Sergio Benvenuto

Kathy è un'amica cinquantenne di New York che conosco da circa trent'anni, anche se spesso la incontro solo a distanza di tempo. Ma ogni volta che la rivedo le sento raccontare più o meno la stessa storia: che è stata o sta molto male, che vive sola oppure con la madre, che non riesce mai a sfondare nelle due professioni parallele che da venticinque anni cerca di intraprendere, la pittura e la psicoterapia. Teoricamente il «caso Kathy» è da manuale. Figlia unica di madre nubile, non ha conosciuto il padre, ancor vivo, fino all'età di trentacinque anni. Quando a ventidue tentò di avere un contatto con lui, la madre glielo proibì drasticamente. «Figura paterna» per lei fu lo zio materno, artista, e la prima vocazione di Kathy fu appunto la pittura. A vent'anni lasciò la cittadina della Pennsylvania, dove era nata, per New York, allo scopo di diventare quel che lo zio non era stato, una grande pittrice, e avere molti amanti. Invece finì col convivere, per anni, con una artista lesbica: «Non mi piacevano le donne – mi diceva – ma mi sentivo obbligata nei confronti di lei, e ci stavo». Ebbe come maestro un grande artista ma quando cominciò davvero la carriera, sprofondò in un breakdown, condito di stati allucinatori e di gesti compulsivi, che nel corso dei quindici anni successivi, la portò ad essere la paziente di tre ben noti e prestigiosi psicoanalisti, delle principali scuole psicoanalitiche presenti a New York perché Kathy sceglie sempre quel che c'è di meglio sulla piazza. Di tutti e tre oggi lei dice peste e corna. La sua lunga esperienza di analizzanda la portò a cambiare vocazione: cominciò un training come psicoanalista. Ma non ha mai rinunciato a guadagnarsi il pane come artista.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.