Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To print an article…

PEP-Web Tip of the Day

To print an article, click on the small Printer Icon located at the top right corner of the page, or by pressing Ctrl + P. Remember, PEP-Web content is copyright.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

(2000). Schede: Anthony Bateman, Jeremy Holmes, La psicoanalisi contemporanea. Teoria, pratica e ricerca (Ed. orig., Introduction to Psychoanalysis. Contemporaary Theory and Practice, 1995). Milano: Raffaello Cortina, 1998, pp. 326, lit. 52.000.. Psicoter. Sci. Um., 34(3):141.

(2000). Psicoterapia e Scienze Umane, 34(3):141

SCHEDE

Schede: Anthony Bateman, Jeremy Holmes, La psicoanalisi contemporanea. Teoria, pratica e ricerca (Ed. orig., Introduction to Psychoanalysis. Contemporaary Theory and Practice, 1995). Milano: Raffaello Cortina, 1998, pp. 326, lit. 52.000.

Inserendosi nella tradizione del «dizionario critico», particolarmente cara alla cultura anglosassone, e sfruttando l'appartenenza dei due autori sia al mondo della psicoanalisi che a quello della psichiatria clinica, questo testo si avvicina – con un impatto molto concreto e particolarmente attento alle questioni epistemologiche più recenti e agli sviluppi contemporanei della ricerca – alla serie di sviluppi che si sono registrati nel corso del tempo a partire dal tronco principale della psicoanalisi teorica e clinica così come essa era stata delineata inizialmente da Freud. Con atteggiamento meticoloso e quasi chirurgico, gli autori dissezionano le evoluzioni che i principali concetti della psicoanalisi sono andati subendo man mano che venivano trasportati all'interno di griglie teoriche sempre diverse, inevitabile risultato delle spesso travagliate scissioni e creazioni di nuove scuole che da sempre hanno caratterizzato la storia della psicoanalisi. Le posizioni teoriche che costituiscono l'oggetto della attenzione degli autori sono, oltre a quella freudiana «classica» di partenza, la kleiniana, quella della psicologia del Sè, della teoria delle relazioni oggettuali, la lacaniana, la posizione dei cosiddetti «indipendenti» e dei neofreudiani. I concetti il cui percorso teorico e clinico viene seguito da Bateman e Holmes sono in particolare quelli di sviluppo psico-affettivo, i meccanismi di difesa, il transfert e il controtransfert, il sogno e la sfera dell'immaginario e delle fantasie.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.