Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To see translations of Freud SE or GW…

PEP-Web Tip of the Day

When you hover your mouse over a paragraph of the Standard Edition (SE) long enough, the corresponding text from Gesammelte Werke slides from the bottom of the PEP-Web window, and vice versa.

If the slide up window bothers you, you can turn it off by checking the box “Turn off Translations” in the slide-up. But if you’ve turned it off, how do you turn it back on? The option to turn off the translations only is effective for the current session (it uses a stored cookie in your browser). So the easiest way to turn it back on again is to close your browser (all open windows), and reopen it.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Drescher, J. (2003). SIGNIFICATI TERAPEUTICI DELL'ANTIOMOSESSUALITÀ. Psicoter. Sci. Um., 37(1):5-45.

(2003). Psicoterapia e Scienze Umane, 37(1):5-45

SIGNIFICATI TERAPEUTICI DELL'ANTIOMOSESSUALITÀ

Jack Drescher

Con ogni probabilità, una persona gay che entra in trattamento avrà sperimentato nella sua vita qualche esperienza di ostracismo, di umiliazione, di rifiuto e forse anche di violenza. Le basi su cui tali esperienze saranno state razionalizzate da coloro che le hanno perpetrate potranno essere le più varie. Inoltre, altrettanto variabile sarà il modo in cui queste stesse esperienze saranno state interiorizzate e razionalizzate dalla persona gay che le ha subite. È altamente probabile che il terapeuta che tratta una persona gay finisca per essere esposto a sua volta agli atteggiamenti culturali che hanno portato alla messa in atto e alla razionalizzazione di queste esperienze e che debba dunque fare i conti con i loro aspetti interiorizzati. Nel corso della psicoterapia con un paziente gay, il terapeuta gay ha molte probabilità di ritrovarsi a fare riferimento alle proprie esperienze personali in questa stessa arena nel tentativo di esplorare il significato che queste esperienze hanno avuto per il suo paziente. Se il terapeuta non è gay, l'esperienza della propria antiomosessualità da parte del paziente gay finirà inevitabilmente per costringere il terapeuta a riesaminare il sistema di credenze sull'argomento col quale è cresciuto.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.