Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To contact support with questions…

PEP-Web Tip of the Day

You can always contact us directly by sending an email to support@p-e-p.org.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Castiello d'Antonio, A. (2003). Roger Money-Kyrle, Scritti 1927-1977. (Ed. or.: The Collected Papers of Roger Money-Kyrle. Clunie Press Strath Tay Perthshire. Copyright Donald Meltzer, 1978). Introduzione di Mauro Mancia. Traduzione di Enrica Cambieri. Torino: Bollati Boringhieri, 2002, pp. 433, € 34,00.. Psicoter. Sci. Um., 37(2):118-119.

(2003). Psicoterapia e Scienze Umane, 37(2):118-119

Roger Money-Kyrle, Scritti 1927-1977. (Ed. or.: The Collected Papers of Roger Money-Kyrle. Clunie Press Strath Tay Perthshire. Copyright Donald Meltzer, 1978). Introduzione di Mauro Mancia. Traduzione di Enrica Cambieri. Torino: Bollati Boringhieri, 2002, pp. 433, € 34,00.

Review by:
Andrea Castiello d'Antonio

Roger Money-Kyrle (1898-1980) decise nel 1977 di raccogliere e pubblicare i suoi articoli e saggi, molti dei quali, appartenenti al primo periodo di attività, sono apparsi sul British Journal of Medical Psychology, mentre gli altri provengono da conferenze e dalle pagine delle principali riviste psicoanalitiche. Il volume apparve in occasione del suo ottantesimo compleanno per merito degli sforzi congiunti di Donald Meltzer e Edna O'Shaughnessy. Composto da trentacinque saggi disposti in ordine cronologico, è introdotto da un interessante scritto di Mauro Mancia il quale propone di suddividere gli studi accolti nei Collected Papers in due periodi: il primo (dal 1927 al 1953), in cui si riscontra l'influenza degli interessi antropologici, e il secondo, dal 1955 al 1977, in cui risalta l'attenzione per l'analisi dei modelli di sviluppo cognitivo.

Money-Kyrle s'interroga inizialmente, ed in modo autocritico, sul desiderio di immortalità che spesso nasconde l'aspirazione ad ottenere un maggior prestigio quando verso la parte finale della propria vita — ci si orienta a ripubblicare ciò che si è prodotto nell'arco dei decenni. Definendo poeticamente i propri lavori come “una serie di approssimazioni verso una verità lontana” (p. 29), auspica che la lettura dei saggi possa condurre qualcuno a voler proseguire tali indagini. In premessa è pure posta una nota autobiografica, in cui l'Autore ripercorre le tappe salienti della sua vita, comprese le vicissitudini delle tre analisi: la prima con Ernest Jones, la seconda con Freud a Vienna e la terza, di nuovo a Londra, con Melanie Klein.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.