Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To keep track of most popular articles…

PEP-Web Tip of the Day

You can always keep track of the Most Popular Journal Articles on PEP Web by checking the PEP tab found on the homepage.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Roazen, P. (2003). L'USO DELLA STORIA ORALE ATTORNO A FREUD: LA VICENDA DEL SUO «SAGGIO SEGRETO». Psicoter. Sci. Um., 37(3):5-23.

(2003). Psicoterapia e Scienze Umane, 37(3):5-23

L'USO DELLA STORIA ORALE ATTORNO A FREUD: LA VICENDA DEL SUO «SAGGIO SEGRETO»

Paul Roazen

Nel corso di una serie di interviste a Helene Deutsch, l'autore ha intuito che una delle pazienti che Freud aveva inviato alla Deutsch negli anni '20 era la stessa persona di cui lo stesso Freud aveva già parlato in un resoconto clinico da lui pubblicato sia nel cosiddetto «saggio segreto», Psicoanalisi e telepatia, sia, qualche anno più tardi, in Introduzione alla psicoanalisi (nuova serie di lezioni). L'autore sottolinea la serie di correzioni apportate da Freud al materiale pubblicato, e riesce in questa operazione sfruttando le notizie di prima mano fornitegli dalla Deutsch quarant'anni più tardi. Con un'impresa di questo tipo, l'autore spera di essere in grado di portare contemporaneamente un contributo alla storia della psicoanalisi ma anche a quella ricchissima esperienza che è la trasmissione della storia orale.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2019, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.