Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To use OneNote for note taking…

PEP-Web Tip of the Day

You can use Microsoft OneNote to take notes on PEP-Web. OneNote has some very nice and flexible note taking capabilities.

You can take free form notes, you can copy fragments using the clipboard and paste to One Note, and Print to OneNote using the Print to One Note printer driver. Capture from PEP-Web is somewhat limited.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Gramaglia, G. Quesito, F. (2004). IL COMITATO SEGRETO. Psicoter. Sci. Um., 38(1):75-98.

(2004). Psicoterapia e Scienze Umane, 38(1):75-98

IL COMITATO SEGRETO

Giancarlo Gramaglia e Franco Quesito

La storia del “Comitato segreto” si può suddividere in tre fasi, ciascuna originata da un congresso dell’International Psychoanalytic Association (IPA), rispettivamente a Weimar, Aja e Innsbruck. La prima inizia nel 1912 col gruppo composto da Freud, Abraham, Ferenczi, Rank, Jones, Eitingon e Sachs, mossi dall'ideale della difesa della psicoanalisi, ed ha una svolta nel 1920. Ciascuno porta un anello con un'iscrizione greca in segno di stima e marchio di appartenenza ad un gruppo di pionieri. La seconda fase (1920-27) è caratterizzata dalle lettere circolari, dove il comitato elabora e costruisce la politica dell'IPA, e dalla relazione tra Freud e Rank per un verso, e tra i rivali dall'altra. Il cancro di Freud (1923), la pubblicazione dell’Entwicklungsziele, e la morte di Abraham (1925) ne determinano il cambiamento. Nel 1927 inizia una terza fase in cui alcuni personaggi sono cambiati, altri scomparsi, e la figura di Anna Freud diventa sempre più significativa.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.