Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To sort articles by year…

PEP-Web Tip of the Day

After you perform a search, you can sort the articles by Year. This will rearrange the results of your search chronologically, displaying the earliest published articles first. This feature is useful to trace the development of a specific psychoanalytic concept through time.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Frati, F. (2004). I PRINCIPI FONDAMENTALI DELLA DEONTOLOGIA PROFESSIONALE DELLO PSICOTERAPEUTA ITALIANO CONTEMPORANEO. Psicoter. Sci. Um., 38(2):223-240.

(2004). Psicoterapia e Scienze Umane, 38(2):223-240

I PRINCIPI FONDAMENTALI DELLA DEONTOLOGIA PROFESSIONALE DELLO PSICOTERAPEUTA ITALIANO CONTEMPORANEO

Fulvio Frati

L'attuale normativa italiana riserva l'attività di Psicoterapeuta solo ai Medici o Psicologi iscritti ai rispettivi Albi professionali ed in possesso di un'ulteriore abilitazione all'esercizio di tale attività. Non esistendo però al momento attuale uno specifico “Codice Deontologico degli Psicoterapeuti”, né essendo esplicitamente prevista da alcuna norma già esistente la sua eventuale istituzione, si verifica la situazione apparentemente paradossale per la quale una medesima attività professionale, quella dello Psicoterapeuta, dal punto di vista deontologico è regolamentata in Italia da due Codici deontologici distinti: il Codice di Deontologia Medica e quello degli Psicologi. Nel presente articolo l'autore mostra come tale paradosso sia solo apparente, in quanto ad un'approfondita lettura si possono rilevare in entrambi i suddetti Codici, per quanto riguarda la Psicoterapia, i medesimi principi deontologici fondamentali.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.