Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To see who cited a particular article…

PEP-Web Tip of the Day

To see what papers cited a particular article, click on “[Who Cited This?] which can be found at the end of every article.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

(2004). Monica Lanyado & Ann Horne (a cura di), Manuale di psicoterapia dell'infanzia e dell'adolescenza. Approcci psicoanalitici. Traduzione di Francesca Lussana. Milano: Franco Angeli, 2003, pp. 301, € 28,00 (ed. or.: Child and Adolescent Psychotherapy. London: Routledge, 1999). Psicoter. Sci. Um., 38(4):531-532.

(2004). Psicoterapia e Scienze Umane, 38(4):531-532

Monica Lanyado & Ann Horne (a cura di), Manuale di psicoterapia dell'infanzia e dell'adolescenza. Approcci psicoanalitici. Traduzione di Francesca Lussana. Milano: Franco Angeli, 2003, pp. 301, € 28,00 (ed. or.: Child and Adolescent Psychotherapy. London: Routledge, 1999)

L'edizione italiana di questo Manuale offre una scelta dei contributi presenti nell'edizione inglese: suddivisi in due parti e preceduti dall'Introduzione e dalla Presentazione all'edizione italiana, sono proposti quindici contributi ad opera di psicoanalisti freudiani, kleiniani ed indipendenti, accomunati da una notevole esperienza clinica specifica e dall'impegno attivo – scientifico, istituzionale, editoriale – in diverse strutture britanniche (ad esempio, la Portman Clinic, l'Anna Freud Centre, la Tavistock Clinic). La prima sezione del testo offre una panoramica sul genere di trattamento psicoterapeutico e sull'impiego operativo delle tecniche: dalle terapie con frequenza plurisettimanale (quattro o cinque sedute) e quelle monosettimanali, passando attraverso la valutazione diagnostica, la consultazione, le forme di psicoterapia breve e la psicoterapia di gruppo; come pazienti sono presi in considerazione sia i bambini che gli adolescenti ed i loro genitori, e sempre è manifestata una fortissima attenzione ai contatti con la rete di strutture di assistenza territoriale. La seconda sezione (composta da dieci contributi) prende in esame i diversi tipi di trattamento in relazione alle tipologie di pazienti: vittime di traumi, rifugiati per cause politiche, deprivati, abusati ed abusanti, violenti, delinquenti, anoressici e bulimici, autistici e con deficit intellettivi o multipli; un capitolo è infine dedicato ai disturbi di identità di genere.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.