Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To limit search results by article type…

PEP-Web Tip of the Day

Looking for an Abstract? Article? Review? Commentary? You can choose the type of document to be displayed in your search results by using the Type feature of the Search Section.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Castiello d'Antonio, A. (2005). Roy Schafer, Bad Feelings. Selected Psychoanalytic Essays. London and New York: Karnac, 2003, pp. xx+164, £ 19.99, $ 35.99. Psicoter. Sci. Um., 39(1):124-127.

(2005). Psicoterapia e Scienze Umane, 39(1):124-127

Roy Schafer, Bad Feelings. Selected Psychoanalytic Essays. London and New York: Karnac, 2003, pp. xx+164, £ 19.99, $ 35.99

Review by:
Andrea Castiello d'Antonio

Roy Schafer è nato a New York City nel 1922, è attualmente analista di training e supervisore al Columbia University Centre for Psychoanalytic Training ed opera professionalmente a New York. In italiano sono stati tradotti molti dei suoi più importanti saggi: ad iniziare dal classico volume sull'interpretazione psicoanalitica del test di Rorschach, del 1954 (pubblicato in Italia da Boringhieri nel 1971), fino ai più recenti L'atteggiamento analitico, del 1983 (Feltrinelli, 1984) e Rinarrare una vita, del 1992 (Fioriti, 1999).

Il volume qui discusso – definito da David Tuckett a cameo masterpiece – è composto da una Introduzione, otto capitoli e una Conclusione. L'oggetto dello scritto è costituito da quelle emozioni e quei sentimenti che, fin troppo spesso individuati in maniera moralisticamente riduttiva e peggiorativa, sono così spesso vissuti dai pazienti in analisi con sofferenza, angoscia o senso di colpa. Schafer dichiara di non volersi occupare dell'angoscia, della vergogna e della colpa, in quanto esse risultano essere emozioni pervasive sia nell'esperienza umana che in quella analitica, centrando l'attenzione su altre emozioni minori, come la mortificazione e l'umiliazione, il disappunto, l'invidia e l'abbandono, il rifiuto, la perdita luttuosa e il senso di pericolosa vulnerabilità. «Nonostante la sua brevità, questa lista di sentimenti cattivi è sufficientemente ampia ed i sentimenti che include sono sufficientemente comuni e complessi che, presi nel loro insieme, i capitoli di questo libro si riferiscono alla psicoanalisi dei cattivi sentimenti in generale» (p.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.