Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To keep track of most cited articles…

PEP-Web Tip of the Day

You can always keep track of the Most Cited Journal Articles on PEP Web by checking the PEP Section found on the homepage.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Borsci, G. (2005). LA REGOLAMENTAZIONE DELLA PSICOTERAPIA IN ITALIA: CENNI STORICI SULLA LEGGE 56/1989 E STATO ATTUALE DELLE SCUOLE RICONOSCIUTE. Psicoter. Sci. Um., 39(2):193-222.

(2005). Psicoterapia e Scienze Umane, 39(2):193-222

LA REGOLAMENTAZIONE DELLA PSICOTERAPIA IN ITALIA: CENNI STORICI SULLA LEGGE 56/1989 E STATO ATTUALE DELLE SCUOLE RICONOSCIUTE

Genoveffa Borsci

Viene ripercorsa sinteticamente la storia della legge 56/1989 che ha istituito l'Albo degli Psicologi e regolamentato l'esercizio della psicoterapia in Italia (la cosiddetta “legge Ossicini”). In particolare vengono esaminate le conseguenze derivate dall'applicazione degli articoli 3 e 35 della legge 56/1989, e le vicissitudini legate alle decisioni delle varie Commissioni ministeriali e ai diversi pareri del Consiglio di Stato, mettendo in evidenza i comportamenti delle associazioni e delle categorie professionali coinvolte. Nella seconda parte dell'articolo viene presentata una ricerca empirica compiuta tramite un questionario sulle più di 250 scuole di psicoterapia riconosciute dal Ministero al marzo 2004, data in cui è stata compiuta la ricerca. Sono stati esaminati soprattutto gli aspetti storici e giuridici delle scuole, le iniziative culturali e scientifiche, le caratteristiche organizzative e didattiche, e il quadro teorico di riferimento.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.