Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To turn on (or off) thumbnails in the list of videos….

PEP-Web Tip of the Day

To visualize a snapshot of a Video in PEP Web, simply turn on the Preview feature located above the results list of the Videos Section.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Benvenuto, S. (2005). MEMORIA E DESIDERIO. Psicoter. Sci. Um., 39(4):479-486.

(2005). Psicoterapia e Scienze Umane, 39(4):479-486

MEMORIA E DESIDERIO

Sergio Benvenuto

Questo articolo considera una citazione da Bion molto diffusa in Italia, “l'analista deve sospendere memoria e desiderio”, per ricostruire i presupposti filosofici e metafisici impliciti che hanno determinato la fortuna di questa citazione. Si mostra che in questo caso gli analisti, ispirati da una visione cartesiana che vorrebbe espungere pregiudizi e anticipazioni, vagheggiano un analista irreale, “cartesiano”. Invece, lungi dal rinunciare a memoria e desiderio, l'analista deve desiderare fortemente e più che mai ricordarsi. Siccome l'analista non è un tecnico, deve fare chiarezza sul proprio desiderio: comprenderà allora che desiderio e ricordo esprimono soprattutto amore per la differenza.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.