Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To save articles in ePub format for your eBook reader…

PEP-Web Tip of the Day

To save an article in ePub format, look for the ePub reader icon above all articles for logged in users, and click it to quickly save the article, which is automatically downloaded to your computer or device. (There may be times when due to font sizes and other original formatting, the page may overflow onto a second page.).

You can also easily save to PDF format, a journal like printed format.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

(2006). CASI CLINICI. Psicoter. Sci. Um., 40(1):99-104.

(2006). Psicoterapia e Scienze Umane, 40(1):99-104

CASI CLINICI

CASI CLINICI

Edited by:
Nella Guidi, Ruggiero Lamantea e Paola Morra

Scopo di questa rubrica è quello di facilitare la verifica della coerenza tra prassi clinica e riferimento teorico, in modo che una particolare attenzione alle eventuali modifiche tecniche rispetto al riferimento teorico dichiarato e ai parametri introdotti nella situazione clinica possa evidenziare nodi teorici che richiedono ulteriore elaborazione e/o una ulteriore sistematizzazione teorica. La rubrica è costituita da:

1.   presentazione di un trattamento o di una situazione clinica secondo lo schema che l'autore riterrà più opportuno ai fini di esplicare i propri riferimenti teorici (massimo 30.000 battute)

2.   interventi dei curatori della rubrica o da essi sollecitati per la discussione del caso (massimo 10.000 battute)

3.   interventi dei lettori e dibattito (massimo 6.000 battute)

Si ricordi che per battute si intendono anche gli spazi. Tutti i contributi vanno inviati sia in una copia su carta a Nella Guidi, Via Alfredo Oriani 6, 20122 Milano, tel. 02-58305909, sia come attachment per E-Mail a <Ruggiero.Lamantea@ausl.re.it> e a <Paola.Morra@poste.it>.

Interventi sul caso Roberto

Giancarlo Rigon

Ci viene presentato il caso di un sedicenne di buona famiglia, che «ha accettato di buon grado il suggerimento [dei genitori] di rivolgersi a uno psicologo per i suoi problemi scolastici, insorti all'inizio delle superiori» (p. 417). Si avvia quindi, con il primo colloquio, la valutazione delle indicazioni per il possibile trattamento.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.