Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To sort articles by Rank…

PEP-Web Tip of the Day

You can specify Rank as the sort order when searching (it’s the default) which will put the articles which best matched your search on the top, and the complete results in descending relevance to your search. This feature is useful for finding the most important articles on a specific topic.

You can also change the sort order of results by selecting rank at the top of the search results pane after you perform a search. Note that rank order after a search only ranks up to 1000 maximum results that were returned; specifying rank in the search dialog ranks all possibilities before choosing the final 1000 (or less) to return.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Castiello d'Antonio, A. (2006). Gilles Amado & Leopold Vansina (editors), The Transitional Approach in Action. London: Karnac, 2005, pp. 292, £ 25.00, $ 45.00 (softcover). Psicoter. Sci. Um., 40(1):121.

(2006). Psicoterapia e Scienze Umane, 40(1):121

Gilles Amado & Leopold Vansina (editors), The Transitional Approach in Action. London: Karnac, 2005, pp. 292, £ 25.00, $ 45.00 (softcover)

Review by:
Andrea Castiello d'Antonio

È questo il secondo volume della Harold Bridger Transitional Series, inaugurata nel 2001 con The Transitional Approach to Change, a cura di Gilles Amado & Anthony Ambrose (London: Karnac). Il volume si apre con un saggio di carattere storico di Harold Bridger, The Discovery of the Therapeutic Community: the Northfield Experiments — originariamente pubblicato nel 1990 in The Social Engagement of Social Science, Vol. 1: The Socio-Psychological Perspective — in cui l'autore ripercorre alcune esperienze sviluppate alla fine del secondo conflitto mondiale per aiutare i soldati traumatizzati a recuperare la fiducia ed il senso di identità personale nel momento del loro reinserimento nelle normali attività sociali e lavorative: un approccio che sarebbe stato successivamente noto come comunità terapeutica (vedi anche Tom Harrison, Bion, Rickman, Foulkes and the Northfield Experiments. London: Jessica Kingsley Publishers, 2000). Sempre di Bridger (vedi anche la recensione del suo libro Autoanalisi organizzativa, su Psicoterapia e Scienze Umane, 3/2003, pp. 115-116) nel terzo capitolo è riportato un intervento svolto presso il Centro Italiano di Solidarietà (CeIS) di Roma nel 1990, ancora in tema di comunità terapeutiche, un argomento ripreso più volte da diversi autori del volume, impegnati in campi applicativi molto distanti tra loro. Infatti, uno degli scopi del volume è proprio quello di segnalare le differenti forme applicative dell'approccio transizionale alle organizzazioni in contesti diversi quali quello della supervisione dello staff di una clinica, della progettazione di un percorso formativo per medici, e dell'organizzazione delle attività in un dipartimento psichiatrico orientato psicoanaliticamente.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.