Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To keep track of most cited articles…

PEP-Web Tip of the Day

You can always keep track of the Most Cited Journal Articles on PEP Web by checking the PEP Section found on the homepage.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Migone, P. (2007). EDITORIALE. Psicoter. Sci. Um., 41(4):439-442.

(2007). Psicoterapia e Scienze Umane, 41(4):439-442

EDITORIALE

Paolo Migone

Nel primo contributo di questo numero Jeanine Vivona presenta una critica precisa e argomentata alla recente linea di ricerca di Daniel N. Stern. Come è noto, l'operazione che Stern e il Boston Change Process Study Group cercano di fare è quella di trasferire alla terapia degli adulti i risultati delle ricerche sperimentali sul bambino, cioè della cosiddetta infant research (l'importante libro di Stern del 1985 Il mondo interpersonale del bambino ha segnato un punto di svolta nelle concezioni psicoanalitiche dello sviluppo). Come afferma Jeanine Vivona, grazie anche alla «sembianza di rigore scientifico [che] ne incrementa l'allure (…), e cavalcando il crescente interesse per la ricerca quantitativa in psicoanalisi» (p. 460), i recenti contributi di Stern e del gruppo di Boston hanno suscitato interesse e raggiunto una certa popolarità: concettualizzazioni cliniche derivate da questo modello - quali “momento presente”, “momento ora”, sloppiness, ecc. - si sono rapidamente diffuse e divenute quasi di moda, soprattutto a partire dal noto articolo del 1998 sul “«qualcosa in più» dell'interpretazione”. Nell'editoriale del n. 2/2004 mi chiedevo quali potevano essere gli elementi di effettiva novità di queste concettualizazioni, che tra le altre cose implicano la riscoperta di aspetti della fenomenologia (e, aggiungerei, della psicoterapia della Gestalt). Ora Jeanine Vivona mostra quelli che a suo modo di vedere sono i danni che possono derivare dal modello di Stern a causa del restringimento del ruolo del linguaggio nella “cura della parola”.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.