Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To contact support with questions…

PEP-Web Tip of the Day

You can always contact us directly by sending an email to support@p-e-p.org.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Castiello d'Antonio, A. (2007). Anne Ancelin Schützenberger & Ghislain Devroede, Una malattia chiamata “genitori”. Trad. di Francesca Garofoli. Roma: Di Renzo, 2006, pp. 149, € 12,00 (ed. orig.: Ces enfants malades de leurs parents. Paris: Petit Bibliothèque Payot, 2005)Anne Ancelin Schützenberger, La sindrome degli antenati. Psicoterapia transgenerazionale e i legami nascosti nell'albero genealogico. Trad. di Francesca Garofoli. Roma: Di Renzo, 2005, pp. 229, € 12,00 (ed. orig.: Aïe, mes aïeux! Liens transgénérationnels, secrets de famille, syndrome d'anniversaire et pratique du génosociogramme. Paris: EPI/La Méridienne, 1993). Psicoter. Sci. Um., 41(4):529.

(2007). Psicoterapia e Scienze Umane, 41(4):529

Anne Ancelin Schützenberger & Ghislain Devroede, Una malattia chiamata “genitori”. Trad. di Francesca Garofoli. Roma: Di Renzo, 2006, pp. 149, € 12,00 (ed. orig.: Ces enfants malades de leurs parents. Paris: Petit Bibliothèque Payot, 2005)Anne Ancelin Schützenberger, La sindrome degli antenati. Psicoterapia transgenerazionale e i legami nascosti nell'albero genealogico. Trad. di Francesca Garofoli. Roma: Di Renzo, 2005, pp. 229, € 12,00 (ed. orig.: Aïe, mes aïeux! Liens transgénérationnels, secrets de famille, syndrome d'anniversaire et pratique du génosociogramme. Paris: EPI/La Méridienne, 1993)

Review by:
Andrea Castiello d'Antonio

Il tema comune di questi due volumi è la trasmissione intergenerazionale del disagio psichico e psicosomatico: problemi irrisolti, segreti di famiglia e non-detti, interdizioni a sapere e falsi romanzi, doppi legami, psicopatologie conclamate e traumi pesano di generazione in generazione ed incidono sulla mente e sul corpo del bambino che, da adulto, li metterà in scena secondo modalità specifiche, come quelle racchiuse nella cosiddetta “sindrome da anniversario”. Nel primo dei due testi, scritto da Anne Ancelin Schützenberger con Ghislain Devroede (medico chirurgo ed internista), è proprio il corpo del bambino che viene presentato al lettore come sintomo e voce vivente della storia familiare e generazionale. Nel corso della vita, la sofferenza immagazzinata e rappresentata attraverso il soma dà spesso luogo all'esecuzione di infiniti esami medici ed analisi di laboratorio (vedi il capitolo “Abusi simbolici”), mentre il bambino in quanto persona non viene interpellato né ascoltato: i caregivers rinunciano così definitivamente alla possibilità di comprendere il suo bisogno di considerazione ed affetto o il suo desiderio di aiutare e guarire gli stessi genitori. Circa la questione molto attuale dell'abuso sessuale, è esplicitamente affermato che il 50% delle donne violentate accusa colopatia funzionale, e quasi tutte soffrono di anismo, sottolineando la sofferenza mentale generata dall'impossibilità di parlare dei traumi subiti.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.