Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To search for text within the article you are viewing…

PEP-Web Tip of the Day

You can use the search tool of your web browser to perform an additional search within the current article (the one you are viewing). Simply press Ctrl + F on a Windows computer, or Command + F if you are using an Apple computer.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Castiello d'Antonio, A. (2008). George Prochnik, Putnam Camp: Sigmund Freud, James Jackson Putnam, and the Purpose of American Psychology. New York: Other Press, 2006, pp. 471, $ 29.95 (hardcover). Psicoter. Sci. Um., 42(1):126.

(2008). Psicoterapia e Scienze Umane, 42(1):126

George Prochnik, Putnam Camp: Sigmund Freud, James Jackson Putnam, and the Purpose of American Psychology. New York: Other Press, 2006, pp. 471, $ 29.95 (hardcover)

Review by:
Andrea Castiello d'Antonio

Il tema di questo singolare libro è l'incontro tra Freud e James Jackson Putnam (3 ottobre 1846 - 4 novembre 1918), professore di neurologia alla Harvard University di Boston ed esponente di spicco del movimento psicoterapeutico di Boston, un incontro che avvenne nel corso del famoso viaggio di Freud, Ferenczi e Jung in America del 1909, organizzato su invito di Stanley Hall, preside della Clark University. Freud trascorse quattro giorni nella “dimora rustica” (come la definisce Ernest Jones) di Putnam, posizionata in un luogo spettacolare, sui monti Adirondack, un luogo ove artisti quali Thomas Cole (1801-1848), fondatore della Hudson River School, si recarono per ritrarre i paesaggi incontaminati e le popolazioni locali. Putnam era inizialmente stato negativamente colpito dalle prime letture delle opere freudiane ma, nonostante la sua età avanzata, ebbe la capacità di ricredersi e di rivedere le proprie opinioni (è stato notato che sia Putnam sia William James colsero con mente aperta le nuove idee di Freud quando erano entrambi oltre i sessant'anni). L'incontro tra Freud e Putnam si snoda sulla base della disponibilità e dell'ascolto reciproci, cui seguono la serrata discussione e il confronto di idee e visioni dell'uomo diverse, che culminano nel dibattito sulle questioni delle salute e della malattia psichica, sui collegamenti tra malattie somatiche e psicologiche e su ciò che l'insieme di tali considerazioni può significare per il terapeuta.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.