Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To search for text within the article you are viewing…

PEP-Web Tip of the Day

You can use the search tool of your web browser to perform an additional search within the current article (the one you are viewing). Simply press Ctrl + F on a Windows computer, or Command + F if you are using an Apple computer.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

(2011). CASI CLINICI. Psicoter. Sci. Um., 45(1):95-104.

(2011). Psicoterapia e Scienze Umane, 45(1):95-104

CASI CLINICI

CASI CLINICI

Edited by:
Nella Guidi, Ruggiero Lamantea e Paola Morra

Scopo di questa rubrica è quello di facilitare la verifica della coerenza tra prassi clinica e riferimento teorico, in modo che una particolare attenzione alle eventuali modifiche tecniche rispetto al riferimento teorico dichiarato e ai parametri introdotti nella situazione clinica possa evidenziare nodi teorici che richiedono ulteriore elaborazione e/o una ulteriore sistematizzazione teorica. La rubrica è costituita da:

1.   presentazione di un trattamento o di una situazione clinica secondo lo schema che l'autore riterrà più opportuno ai fini di esplicare i propri riferimenti teorici (massimo 30.000 battute)

2.   interventi dei curatori della rubrica o da essi sollecitati per la discussione del caso (massimo 10.000 battute)

3.   interventi dei lettori e dibattito (massimo 6.000 battute)

Si ricordi che per battute si intendono anche gli spazi. Tutti i contributi vanno inviati sia come attachment per E-Mail a <Nella.Guidi@gmail.com>, <Ruggiero.Lamantea@ausl.re.it> e <Paola.Morra@gmail.com>, sia in una copia su carta a Nella Guidi, Via Cappuccio 7, 20123 Milano, tel. 02-48010950. L'elenco dei casi clinici pubblicati sulla rivista a partire dal 1987 è alla pagina Internet http://www.psicoterapiaescienzeumane.it/casi-clinici.htm.

Il caso Matteo

Carola Del Favero

Nel febbraio 2008 una collega psicologa, che lavora in un servizio di Salute Mentale, dà il mio numero di telefono ad un suo paziente molto preoccupato per il figlio di 14 anni. La stessa collega qualche giorno dopo mi chiama per avvisarmi dell'invio. Non mi racconta quasi niente, sottolinea però la gravità della situazione familiare e delle condizioni di salute del ragazzino.

Ricevo così la telefonata del padre e fisso un primo appuntamento con i genitori. Si presenta solo il padre. È molto agitato e preoccupato, si siede, posa sul tavolo la cartella clinica del figlio Matteo e, sfogliandola, inizia a raccontarmi la loro storia.

[This is a summary excerpt from the full text of the journal article. The full text of the document is available to journal subscribers on the publisher's website here.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.