Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To see Abram’s analysis of Winnicott’s theories…

PEP-Web Tip of the Day

In-depth analysis of Winnicott’s psychoanalytic theorization was conducted by Jan Abrams in her work The Language of Winnicott. You can access it directly by clicking here.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Castiello d'Antonio, A. (2011). Glen O. Gabbard (a cura di), Le psicoterapie. Teorie e modelli d'intervento. Introduzione all'ediz. italiana di Franco Del Corno & Vittorio Lingiardi. Trad. di Ludovica Bedeschi, Caterina Giovannini, Antonio Prunas, Diego Sarracino, Chiara Sghirinzetti, Patrizia Velotti. Milano: Raffaello Cortina, 2010, pp. 949, € 76,00(ediz. orig.: Textbook of Psychotherapeutic Treatments. Washington, D.C.: American Psychiatric Publishing, 2009). Psicoter. Sci. Um., 45(2):269-271.

(2011). Psicoterapia e Scienze Umane, 45(2):269-271

RECENSIONI

Glen O. Gabbard (a cura di), Le psicoterapie. Teorie e modelli d'intervento. Introduzione all'ediz. italiana di Franco Del Corno & Vittorio Lingiardi. Trad. di Ludovica Bedeschi, Caterina Giovannini, Antonio Prunas, Diego Sarracino, Chiara Sghirinzetti, Patrizia Velotti. Milano: Raffaello Cortina, 2010, pp. 949, € 76,00(ediz. orig.: Textbook of Psychotherapeutic Treatments. Washington, D.C.: American Psychiatric Publishing, 2009)

Review by:
Andrea Castiello d'Antonio

In Collaboration with:
Andrea Castiello d'Antonio e Mauro Fornaro

Questa imponente opera curata da Glen Owens Gabbard, frutto del lavoro di un team di 52 autori, si presenta suddivisa in quattro, ampie sezioni. La prima parte tratta della psicoterapia dinamica individuale: curata dallo stesso Gabbard, è introdotta (nell'edizione italiana) da Nino Dazzi e Anna Maria Speranza. La seconda, a cura di Jesse H. Wright e Judith S. Beck, con una introduzione di Giovanni Liotti, prende in esame la psicoterapia cognitivo-comportamentale. John C. Markowitz è il responsabile della terza parte (introdotta da Guido Taidelli) sulla psicoterapia interpersonale individuale. La parte quarta è centrata sulla psicoterapia supportiva, sempre a livello individuale, ed è curata da Arnold Winston e introdotta da Piero Porcelli. La quinta parte, a cura di James Griffith e introdotta da Giulio Cesare Zavattini, tratta delle psicoterapie di gruppo, familiari e di coppia. Infine, la sesta e ultima parte ha come titolo “Modalità di integrazione in psicoterapia”, è introdotta da Emanuela Mundo e conclusa da un saggio dello stesso Gabbard. Un indispensabile Indice analitico di circa 40 pagine chiude il volume.

Inevitabilmente, il tono e l'articolazione dei diversi capitoli risentono della grande varietà dei loro autori, ma anche del percorso storico che ciascun indirizzo terapeutico ha seguito nel corso degli anni (e del suo attuale stato): si possono così apprezzare singoli e specifici approfondimenti su determinate questioni, mentre si può rimanere delusi per la sintesi estrema con cui sono stati trattati altri argomenti (ad esempio, quello delle psicoterapie a impostazione dinamica).

[This is a summary excerpt from the full text of the journal article. The full text of the document is available to journal subscribers on the publisher's website here.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.