Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To view citations for the most cited journals…

PEP-Web Tip of the Day

Statistics of the number of citations for the Most Cited Journal Articles on PEP Web can be reviewed by clicking on the “See full statistics…” link located at the end of the Most Cited Journal Articles list in the PEP tab.

 

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Castiello d'Antonio, A. (2011). Recensioni: Emilio Rodrigué, Freud. Il secolo della psicoanalisi. Trad. di Roberta Clemenzi & Michela Dallaiti. Roma: Borla, 2010, pp. 591, € 55,00 (ediz. orig.: Freud. El siglo del psicoanálisis. Buenos Aires: Editorial Sudamericana, 1996; trad. francese: Freud. Le siècle de la psychanalyse. Paris: Désir Payot, 2000). Psicoter. Sci. Um., 45(3):414-416.

(2011). Psicoterapia e Scienze Umane, 45(3):414-416

Recensioni: Emilio Rodrigué, Freud. Il secolo della psicoanalisi. Trad. di Roberta Clemenzi & Michela Dallaiti. Roma: Borla, 2010, pp. 591, € 55,00 (ediz. orig.: Freud. El siglo del psicoanálisis. Buenos Aires: Editorial Sudamericana, 1996; trad. francese: Freud. Le siècle de la psychanalyse. Paris: Désir Payot, 2000)

Review by:
Andrea Castiello d'Antonio

Quasi a scusarsi con i lettori, Rodrigué apre il suo lavoro ricordando ciò che i suoi colleghi espressero nel momento in cui comunicò loro la volontà di scrivere una biografia su Freud: incredulità e perplessità per l'audacia dell'iniziativa. Ma l'Autore sapeva di poter portare a termine l'impresa, e nei cinque anni in cui ha intensamente lavorato al testo - come lui stesso afferma - si è “analizzato” interpretando Freud e ha criticamente rianalizzato il cammino percorso dal padre della psicoanalisi. Non deve essere stato semplice «mandar giù Jones, Gay, Anzieu, Roazen, Roudinesco, Ellenberger, Rieff e Schur senza fare indigestione» (p. 11), mantenendo ben salda la linea del proprio pensiero critico e della ricerca investigativa al fine di “scoccare la propria freccia”. «Alla corte della psicoanalisi sfilano arcieri rinomati: il formidabile Jones, con le sue innumerevoli frecce ufficiali, il cupo Schur, con la sua biografia “psicosomatica” di Freud (…) il dotto e versatile Peter Gay (…) il malevolo Masson e Sartre, il “cineasta” (…). Cacciatori. Guardiani della Notte (…). Tutte queste frecce erano necessarie affinché l'ultima - il mio saggio - colpisse il bersaglio» (p. 9). Così Rodrigué si presenta al lettore, aprendo la sua personale narrazione della vita e dell'opera di Freud con un moto di sfida e anche di supponenza.

Nonostante la mole del volume (circa 600 pagine nell'edizione italiana), le riflessioni del biografo-arciere Emilio Rodrigué scorrono leggere e rapide, stigmatizzate da passaggi ironici e battute salaci.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.