Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To refine search by publication year…

PEP-Web Tip of the Day

Having problems finding an article? Writing the year of its publication in Search for Words or Phrases in Context will help narrow your search.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Ferrannini, L. (2012). Cono Aldo Barnà & Giuseppe Corlito (a cura di), Emergenze borderline. Istituzione, gruppo, comunità. Prefazione di Stefano Bolognini. Introduzione di Antonello Correale. Milano: FrancoAngeli, 2011, pp. 235, € 29,00. Psicoter. Sci. Um., 46(1):134-135.

(2012). Psicoterapia e Scienze Umane, 46(1):134-135

Cono Aldo Barnà & Giuseppe Corlito (a cura di), Emergenze borderline. Istituzione, gruppo, comunità. Prefazione di Stefano Bolognini. Introduzione di Antonello Correale. Milano: FrancoAngeli, 2011, pp. 235, € 29,00

Review by:
Luigi Ferrannini

Se non c'è dubbio che l'incidenza e la prevalenza dei disturbi di personalità, e in particolare di quelli di tipo borderline anche in termini di casi trattati, siano diventate una vera emergenza per i servizi di psichiatria di comunità, solo recentemente in Italia, contrariamente ad altri Paesi, si va ampliando una riflessione non solo sulla organizzazione delle risposte, ma soprattutto sulle culture e sulle tecniche di intervento, con particolare attenzione alla formazione degli operatori.

Il libro curato da Cono Aldo Barnà (psichiatra e psicoanalista didatta della Società Psicoanaltica Italiana, con oltre trent'anni di esperienze di supervisione nei servizi pubblici) e Giuseppe Corlito (psichiatra ed epidemiologo, per molti anni Direttore del Dipartimento di Salute Mentale [DSM] di Grosseto) si colloca in questo sforzo di riflessione e di studio, partendo da un'esperienza concreta di supervisione nel DSM di Grosseto di una équipe che si occupava della presa in carico e dello sviluppo di percorsi terapeutico-riabilitativi per i disturbi borderline di personalità. La prefazione di Stefano Bolognini ricorda l'importanza del contributo della supervisione clinica nella costruzione dei nuovi servizi territoriali, in particolare per la formazione e la manutenzione del gruppo di lavoro: una sorta di “terza psichiatria” - oltre la vecchia e la nuova - spesso dimenticata, ma che personalmente mi ha evocato l'esperienza umana e professionale indimenticabile delle supervisioni condotte da Teresa Corsi Piacentini nel nostro servizio, composto da giovani e appassionati operatori: un'esperienza formativa, forse meno nota, che risale ai primi anni 1980 e che si colloca nell'ambito di quelle che il gruppo facente capo a Psicoterapia e Scienze Umane aveva attivato da tempo in vari Servizi territoriali italiani. L'introduzione di Antonello Correale si focalizza sulla complessità del disturbo borderline, dalla relazione al trattamento, che si manifesta su vari assi: il trauma, i meccanismi di compensazione, il vuoto, la rabbia, la traumatofilia.

[This is a summary or excerpt from the full text of the book or article. The full text of the document is available to subscribers.]

Copyright © 2021, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.