Customer Service | Help | FAQ | PEP-Easy | Report a Data Error | About
:
Login
Tip: To see translations of Freud SE or GW…

PEP-Web Tip of the Day

When you hover your mouse over a paragraph of the Standard Edition (SE) long enough, the corresponding text from Gesammelte Werke slides from the bottom of the PEP-Web window, and vice versa.

If the slide up window bothers you, you can turn it off by checking the box “Turn off Translations” in the slide-up. But if you’ve turned it off, how do you turn it back on? The option to turn off the translations only is effective for the current session (it uses a stored cookie in your browser). So the easiest way to turn it back on again is to close your browser (all open windows), and reopen it.

For the complete list of tips, see PEP-Web Tips on the PEP-Web support page.

Galli, P.F. Migone, P. (2013). EDITORIALE PSICHIATRIA: IL TRAMONTO DELLE CERTEZZE. Psicoter. Sci. Um., 47(1):7-8.

(2013). Psicoterapia e Scienze Umane, 47(1):7-8

EDITORIALE PSICHIATRIA: IL TRAMONTO DELLE CERTEZZE

Pier Francesco Galli e Paolo Migone

Il primo articolo di questo numero, pubblicato recentemente sul British Journal of Psychiatry e a firma di 29 psichiatri inglesi, testimonia una tendenza, sempre più chiara negli ultimi anni, che indica la crescente consapevolezza della crisi che sta attraversando la psichiatria contemporanea. Pat Bracken, primo nome degli autori di questo articolo, ha inoltre preannunciato per il 15 aprile 2013 un convegno, organizzato dal “Network inglese di psichiatria critica” alla University of Nottingham, dal titolo “Al di là dell'attuale paradigma”.

La critica riguarda, tra le altre cose, il crescente tentativo di rendere la pratica clinica sempre più tecnologica con una svalorizzazione del ruolo della relazione interpersonale, i pesanti condizionamenti delle case farmaceutiche (nella formazione e informazione degli psichiatri, nel controllo della ricerca scientifica e della cultura del settore, nella manipolazione della pubblicazione degli studi sui farmaci, ecc.), la aziendalizzazione della sanità con l'utilizzo di criteri di efficienza a breve termine (si veda la rubrica “Tracce” del n. 1/2006), e così via. Tra i molti esempi di questa tendenza, ne citiamo tre di cui ci siamo occupati di recente sulle pagine di Psicoterapia e Scienze Umane: una sempre maggiore consapevolezza della inadeguatezza del sistema diagnostico proposto dall'American Psychiatric Association, discussa da Jerome C. Wakefield nell'articolo “Patologizzare la normalità: l'incapacità della psichiatria di individuare i falsi positivi nelle diagnosi dei disturbi mentali” (pp.

[This is a summary excerpt from the full text of the journal article. The full text of the document is available to journal subscribers on the publisher's website here.]

Copyright © 2019, Psychoanalytic Electronic Publishing, ISSN 2472-6982 Customer Service | Help | FAQ | Download PEP Bibliography | Report a Data Error | About

WARNING! This text is printed for personal use. It is copyright to the journal in which it originally appeared. It is illegal to redistribute it in any form.